PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Una legge elettorale ancora peggiore votata ieri dai seguaci di Renzusconi

  • Politica
  • Una legge elettorale ancora peggiore votata ieri dai seguaci di Renzusconi

italicumDicono che assicura la governabilitá. Ma di certo assicura il dominio autoritario di certi poteri oscuri. Assicura e facilita il potere, non la libertá e la democrazia.
La nuova maggioranza politica Renzi-Berlusconi vota una legge elettorale che dá il premio di maggioranza ad un partito invece che ad una coalizione.  Questo sterminerá rapidamente i partiti piccoli dando luogo ad un bipartitismo all’americana molto più facile da controllare da parte dei poteri di manipolazione.

Nella stessa legge si mantiene la prassi dei deputati nominati dalle segreterie di partito, e non frutto dei territori e del rapporto tra cittadini e loro rappresentanti.

Con un altro parlamento di nominati i cittadini ed i territori conteranno sempre di meno.

Il gruppo gesuita-massonico, potentissimo in questo Parlamento in tutti gli schieramenti, impone progressivamente una forma di stato autoritario e sganciato dai propri cittadini. Più legato ai gruppi trasnazionali oscuri che stanno facendo il superstato europeo per controllarci meglio.

A noi il compito morale di denunciare questa deriva antidemocratica e di occuparci fattivamente e meglio del locale, di quello che è nel nostro raggio di azione, perchè funzioni in modo più etico.

Ps: non è strano che chiamano questa legge elettorale Italicum? Come il nome di una delle stragi della strategia della tensione. La strage dell’Italicus, del treno 904.  Del resto il fine era lo stesso: spingerci verso un regime autoritario.

strageitalicus

tags

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel