PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Nessuno riuscirà a farmi paura!


ranaUn racconto indiano ci parla d’attualità

Le Rane

Un giorno, in una fattoria, due rane, una magra e paurosa l’altra un po’ grassa e più intraprendente, caddero in un grosso bidone di latte. Anche se Il bordo del contenitore, sembrava oltre la portata dei salti delle due piccole malcapitate, le due cominciarono a nuotare affannosamente per cercare di raggiungere l’altra parte sperando di riuscire a saltar via e salvarsi. La rana magrolina e paurosa era angosciata, aveva tanta paura, pensava che non sarebbe mai riuscita ad arrivare nemmeno dall’altra parte, figuriamoci a saltare!. Sapeva di non potercela fare. Anche se avrebbe avuto più chance dell’altra rana che era più grassottella e pesante, la rana paurosa si disse: “Non ce la farò mai! É Inutile anche solo provare a continuare a nuotare. E si lasciò affogare. La rana grassottella vedendo quello che la paura aveva fatto all’amica cominciò a nuotare ancora più velocemente e pensò “io non ho paura io vado avanti e ce la farò! ” E così anche se si sentiva pesante e stanca nuotò e nuotò e nuotò dando il meglio di sé. Quando arrivò dall’altra parte del bordo e le forze la stavano abbandonando, si accorse che qualcosa era cambiato, qualcosa che invece di tirarla giù la sosteneva. La rana grassottella si girò e si accorse che il latte con il suo movimento forsennato si era solidificato ed era diventato burro!: così la rana grassottella, anche se il bordo era molto alto riuscì a saltar fuori, ed ebbe salva la vita grazie al suo coraggio!.

 


 

prospettiva

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.