Soros parla di signoraggio e spinge forte per il super stato.

Soros1Scioccanti dichiarazioni di George Soros, uno dei pilastri dello sfruttamento mondiale. In una sua intervista ha dichiarato pubblicamente l'esistenza del signoraggio, fornendone anche una valutazione del valore monetario, e dicendo esplicitamente che questo valore è stato di fatto trasferito dalle banche centrali europee alla BCE. Una sciocchezzuola, 2 o 3 TRILIONI (UK) di Euro!

Due spiccioli, insomma. Probabilmente anche fortemente sottostimati, visto che le valutazioni arrivano da Citibank e Goldman Sachs!

In pratica, per chi è in grado di capirci qualcosa, sta dicendo che se le nostre banche centrali fossero statali, e non private, il debito pubblico non esisterebbe. Quindi nulla di tutto quell'artificio che ci ha portato a pagare tasse esorbitanti solo perchè siamo vivi. Nulla di tutta quella paura che ci ha gettato nelle braccia orwelliane di questa europa. europa con la minuscola, visto quello che è in realtà.

Il magnone, ehrm, magnate, poi prosegue sciorinando tranquillamente la sua ricetta per far funzionare meglio l'ESM.

In cosa consiste? Nel distinguere, nel bilancio pubblico, tra investimenti che portano un ritorno, e spesa corrente, e far si che gli investimenti debbano essere approvati da un'autorità centrale europea.

Che significa? Significa che quando il governo di una nazione dovrà fare un investimento, dovrà chiedere il permesso a Draghi, Monti & Co. E quindi facile prevedere come solo i progetti voluti da certi ambienti saranno finanziati. Ricordiamoci che la UE non è una democrazia, e tantomeno lo è la BCE. Quindi solo progetti voluti dall'alto di "innocui" circoletti quali il Bruegel. Per esempio? TAV si, smartgrid no. Fossili e nucleare si, rinnovabili no, eccetera eccetera. E' ovvio: i mercati saranno più stabili se le regole e le decisioni vengono stabilite e prese sempre e solo dagli euroburocrati espressi dai consigli d'amministrazione. E Che decisioni immaginate prenderanno? Quelle per il bene di tutti, o quelle per il bene delle proprie aziende? La domanda è retorica...

Che pensiero gentile da parte di Soros, proporre certe regolette "per garantire la stabilità dei mercati". Il suo pensiero è evidentemente rivolto alle popolazioni colpite dalla crisi, alla fame nel mondo, ed al problema ambientale. Che anima pia!

Che dite? La crisi è stata voluta e creata anche da Soros?

Suvvia, siete sempre i soliti complottisti...


Leggi le dichiarazioni di Soros: http://www.investireoggi.it/economia/soros-sul-financialtimes-il-futuro-delleuropa-non-dipende-dalla-bundesbank/

Vota questo articolo
(0 Voti)