GLI SPETTRI PRIVI DI CUORE CHE CI GOVERNANO STANNO MANDANDO IN MALORA LA TURCHIA ED IL SUO POPOLO - NOI STIAMO DALLA PARTE DELLA LIBERA GENTE TURCA CHE STA SOFFRENDO

turchiatramonto

UNSC Resolution 20172016: "Questa notte il Consiglio di Sicurezza dell'ONU, su richiesta della Unione Europea, si è riunito d'urgenza per valutare quali azioni intraprendere a seguito della gravissima situazione venutasi a creare con le azioni di repressione intraprese del Governo e dalla Presidenza della Repubblica della Turchia. Dopo un breve dibattito, su proposta della Unione Europea, il Consiglio ha stabilito che il governo di Ankara deve mettere fine immediatamente alle azioni in corso, che si configurano come un grave attentato ai fondamentali Diritti Umani del popolo turco. Il Consiglio di Sicurezza ha preso atto del fatto che, invece di rispondere in modo legale al tentativo di colpo di Stato, mediante trasparenti procedimenti giudiziari, è in atto un vero e proprio smantellamento dello Stato di Diritto che riguarda ampi strati della popolazione. Del tutto innocenti e per nulla coinvolti nell'azione militare del tentato golpe.

Il Consiglio di Sicurezza decide pertanto all'unanimità che, in assenza di precise rassicurazioni da parte del governo turco, e dell'immediata cessazione delle attività illegali in corso entro le prossime 48 ore, le seguenti misure verranno adottate dalla Comunità Internazionale:

  • ritiro di tutti gli ambasciatori da Ankara;

  • embargo totale su tutte le forniture di tecnologia, di carburanti e di prodotti strategici e militari;

  • blocco navale, aereo, stradale e ferroviario dei frontiere turche;

  • interruzione di tutte le transazioni finanziarie da e con la Turchia;

  • sospensione del traffico internet e del traffico di telecomunicazioni della Turchia;

  • sospensione della Turchia da tutti gli organismi internazionali;

  • avvio di un procedimento giudiziario nei confronti del Presidente Erdogan e del suo Governo presso la Corte Internazionale dell'Aja.

Le predette misure rimarranno in vigore fino a che una apposita commissione di ispettori ONU non avrà accertato che le libertà fondamentali sono state interamente ristabilite e gli innocenti restituiti al loro lavoro e alla loro vita normale.”

Ecco.... questo avrebbe dovuto fare l'ONU da un paio di giorni. Lo ha fatto? NO. Lo ha fatto l'Unione Europea? NO. Lo ha fatto la NATO? NO.

Cosa hanno fatto? Nulla, tranne dire ad Erdogan di non essere troppo duro e di non reintrodurre la pena di morte.

Ecco da che parte sta la comunità internazionale: dalla stessa parte di Erdogan, dalla parte dei massacratori di libertà e dei diritti umani.

La comunità internazionale in modo bieco sta sacrificando un intero Paese nascondendosi dietro la foglia di fico di un finto golpe. Un golpe al quale la stragrande parte degli epurati e degli arrestati non ha assolutamente partecipato.

Perché i governanti occidentali si comportano in questo modo bieco e disumano?

Per obbedire ai loro veri padroni, che vogliono destabilizzare una importante nazione, per stravolgere ulteriormente il Medio Oriente, e per aumentare la dimensione e la pericolosità del conflitto Occidente-Islam.

I nostri governanti sono degli spettri ai quali è stato estirpato il cuore in cambio dell'illusione del potere... capaci di tutto, di qualsiasi nefandezza. A meno che noi non reagiamo e li mettiamo sotto pressione

Noi NO, noi non possiamo accettare questa orribile congiura del silenzio.

Noi siamo dalla parte degli intellettuali liberi, della dignità delle donne, dei giudici onesti, degli ufficiali e dei funzionari laici, degli imam moderati, degli insegnanti non sottomessi, dei ragazzi che hanno diritto ad una scuola aperta e aconfessionale, dei giornalisti e dei politici che hanno diritto a dire la loro liberamente...

Noi siamo dalla parte di tutta la brava gente turca che in questo momento sta soffrendo torture, pressioni, maltrattamenti e pene indicibili, fisiche e morali. E per la quale si aprono prospettive inquietanti. Dimenticata dal resto del mondo.

Noi siamo dalla parte di tutti quelli che gli ipocriti governanti occidentali, servi dei poteri di manipolazione, hanno deciso di sacrificare sull'altare nero di una strategia mondiale anticoscienza e antiumana.

Speriamo che quelli che la pensano come noi alzino la voce e riescano a farsi sentire dagli spettri. Ormai alla parte migliore del popolo turco è stata tolta la voce. 

---------------------------------------------------------------------------

Per approfondimenti su quanto sta realmente succedendo in Turchia e sulle prospettive, vedi i seguenti articoli: articolo1articolo2

 

Aquila tramonto reverse

Ti è piaciuto questo articolo? Invialo ad un amico!

Vota questo articolo
(12 Voti)
GLI SPETTRI PRIVI DI CUORE CHE CI GOVERNANO STANNO MANDANDO IN MALORA LA TURCHIA ED IL SUO POPOLO - NOI STIAMO DALLA PARTE DELLA LIBERA GENTE TURCA CHE STA SOFFRENDO - 4.7 out of 5 based on 12 votes