Arte e Cultura

"One billion rising" 14 febbraio 2013

15 Gennaio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

one billion risingInvadere le piazze in danzante affrancamento!

"One billion women violated is an atrocity. One billion women - and men - dancing is a revolution."

"Un miliardo di donne abusate è un'atrocità. Un miliardo di donne - e uomini - che ballano è una rivoluzione."

 

 

L'esperienza di Loredana

15 Gennaio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

Ieri ho partecipato, con grande soddisfazione aggiungo, al Cenacolo sull’Arte, a Castel Giorgio, presso La Locanda della Quercia Calante.
Un incontro stimolante, dall’obiettivo esaltante: “lanciare un movimento che restituisca all’Arte il suo ruolo fondamentale, in tutte le sue manifestazioni, come propulsore della evoluzione delle coscienze umane”.
I contributi di Fausto Carotenuto, Bruno Di Loreto, Rita Riboni e l’arteterapeuta Ale Hesselink, nonché quelli di molti organizzatori di centri per l’arte, di artisti, di insegnanti, hanno contribuito a elevare le coscienze dei partecipanti verso la necessità di recuperare l’obiettivo dell’arte, che è quello, appunto, di evoluzione della coscienza umana.
Cenacolo cir1

Cambiare i paradigmi dell'educazione

11 Gennaio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

Un bellissimo cartoon che mostra le basi, lo scopo e le fallacità fondamentali di tutti i principali sistemi educativi del pianeta.

Viva la creatività!

CIR EinsteinRobinson

LA SCUOLA UCCIDE LA CREATIVITA'

09 Gennaio 2013 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Arte e Cultura

Vi proponiamo un bellissimo video in cui il professor Ken Robinson, con l'aiuto di abbondanti dosi di humour inglese, descrive come tutti i sistemi accademici del mondo tendano ad uccidere la creatività delle persone. Dalla prima elementare all'università.

Un'esposizione di fatti che dave far riflettere ognuno di noi, e che può far cambiare le relazioni con i nostri figli.

CIR KEN ROBINSON

LA SCUOLA UCCIDE LA CREATIVITA' - 4.5 out of 5 based on 2 votes

Eppur si muove!

09 Gennaio 2013 Scritto da Paola Lo Sciuto
Pubblicato in Arte e Cultura

eppur si muove2

Arte e finanza, arte e comunicazione di massa, arte e pubblicitá, arte e star system, arte e atteggiamento egoico degli artisti, arte e vezzo estetico, arte e mercato dell'arte, arte e critica d'arte. C'è qualcosa che non quadra nel mondo dell'arte contemporanea!.

In un interessante articolo firmato da Marcello Carriero e pubblicato ieri su Exibart, ci sono spunti evidenti di una presa di coscienza diversa. Questo è molto positivo. 

Teatro Fratto_X

07 Gennaio 2013 Scritto da Paola Lo Sciuto
Pubblicato in Arte e Cultura

antonio rezza fratto x 1352237156E' finita ieri dopo un mese di spettacoli con il teatro sempre stracolmo, l'esilarante, travolgente, zampillante presenza dell'attore performer Antonio Rezza con Fratto_X. Incredibile rullante sciabordio di intelligenza l'inguistica, di battute da morire dal ridere:" la spensieratezza va stroncata alla nascita dice Antonio bucando un palloncino che sta sull'antenna della macchinina telecomandata e da sola entra in scena e non la smette più di girare in tondo. Davvero geniale la scrittura di Flavia Mastrella e le sue sculture di teli elastici che diventano scenografie, oggetti e costumi case palazzi paesaggi.

Ai nostri figli - di Fiorella Mannoia

07 Gennaio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

Che cosa evoca oggi la parola rivoluzione? Che cos’é oggi rivoluzionario? Viviamo in una sorta di mondo alla rovescia, dove l’illecito é diventato normale, dove i politici fanno spettacolo e gli attori, i cantanti, i comici, si occupano di politica. Dove i diritti vengono scambiati per favori. Dove la cultura é giudicata superflua e dispendiosa, praticamente inutile. Dove chi dovrebbe dare il buon esempio si vanta delle sue malefatte e giudica stupido chi si ostina a credere nella legalitá, e lo discredita, lo calunnia, lo annienta. 

Mannoia

DESH - l'arte emotiva

03 Gennaio 2013 Scritto da Paola Lo Sciuto
Pubblicato in Arte e Cultura

Akram KhanAvvicinare i pubblico alle arti contemporanee non é facile, perché spesso l'arte usa un linguaggio autoreferenziale, e ciò che arriva al grande pubblico sono solo le opere concesse dal potere economico e diffuse dagli schermi televisivi nelle forme più fintamente positive e superficiali. L'arte che non dà risposte ma pone domande, quella emotiva, vicina all'intimo dell' artista te la devi trovare da solo, cercare nei teatri e nelle piccole gallerie, capire quello che vale e quello che usa la forma estetica come distrazione da se invece del suo opposto. Quell'arte che ti fa vivere attraverso L'intimo dell'artista gli archetipi e le modalitâ della tua anima facendo esperienza attraverso la sua esperienza e provando in modo tangibile la coincidenza tra il microcosmo e i macrocosmo.

 

L'altruismo è riconoscibile nel cervello

17 Dicembre 2012 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

Scoperte le differenze in dimensione e attività di un'area cerebrale

La differenza tra Madre Teresa di Calcutta ed Ebenezer Scrooge è "scritta" nel cervello. Gli altruisti, infatti, hanno un'area particolare della materia grigia più grande e attiva rispetto agli altri. E si tratta proprio di un'area chiave per apprezzare le prospettive, i punti di vista e i bisogni altrui.

Lo rivela uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Zurigo e pubblicato su Neuron. Una ricerca che fornisce anche una spiegazione sul perché la tendenza ad essere altruisti rimanga stabile nel tempo.

Altruismo

L'altruismo è riconoscibile nel cervello - 4.0 out of 5 based on 1 vote

GLI INCANTESIMI DI HOLLYWOOD

12 Dicembre 2012 Scritto da Piero Cammerinesi
Pubblicato in Arte e Cultura

MuccinoHouston, 11 dicembre 2012 - Anche il nostro Gabriele Muccino si è finalmente risvegliato dal suo incantesimo americano e si è accorto di “che lacrime grondi e di che sangue” lo show business!

Nel corso di una recente intervista a New York con Curzio Maltese il nostro ha, infatti, dichiarato candidamente: “…ho capito che cos'è davvero Hollywood, un'industria spietata dove la gente racconta balle dalla mattina alla sera. Contano solo i grafici, i test, il marketing, il profitto”.

Beh, meglio tardi che mai!

di Piero Cammerinesi (corrispondente di Coscienzeinrete Magazine dagli USA)


La Vera Creazione Artistica E’ Creazione Spirituale

29 Ottobre 2012 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

malcewski1riceviamo da Luca Bordoli e pubblichiamo:

 
O.M. AIVANHOV : La Vera Creazione Artistica E’ Creazione Spirituale.

La leggi della vera creazione artistica sono le leggi della creazione spirituale. Creando la sua opera, l’artista intraprende un lavoro di rigenerazione interiore identico a quello dello spiritualista e, viceversa, nei propri sforzi verso la perfezione, lo spiritualista compie su se stesso un lavoro di creazione simile a quello dell’artista.

La missione dell’arte

Nel passato, numerosi artisti ricevevano l’insegnamento di una Scuola iniziatica : si rivelava loro come elevarsi verso le regioni superiori per captarvi delle forme, dei colori, dei suoni. Quando riuscivano ad esprimere nelle loro opere ciò che avevano ricevuto nel corso delle loro meditazioni, delle loro contemplazioni, quelle opere agivano sugli esseri umani ispirando in loro il desiderio di prendere lo stesso cammino verso le altezze. Ecco perché, dopo secoli, quelle creazioni agiscono ancora su di noi. Adesso gli artisti escono dalle Accademie con tutti i tipi di diplomi, ma non conoscono nessuna legge iniziatica ed elaborano ogni sorta di teorie per spiegare, per esempio, che la loro “arte astratta” contiene una filosofia, un pensiero che la massa non può comprendere. Voi guardate un quadro, lo rigirate in tutti i sensi… Che cosa contiene? Che cosa esprime? Nulla, delle idiozie, delle assurdità. Gli stessi artisti non sanno più che cosa é l’arte, qual’è il suo ruolo, la sua missione. Eppure è semplice, e può riassumersi in due parole: la missione dell’arte è ispirare gli esseri umani per farli ritornare verso la loro patria celeste.

Una scuola che respira si può fare!

26 Ottobre 2012 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

lascuolacherespiraSì ci sono anche modi di fare scuola diversi da quelli imposti dai nostri devianti programmi statali… Modi affidati alle conoscenze profonde, alla coscienza, all’attenzione di insegnanti e genitori che considerano la scuola come un atto d’amore. Capaci di coltivare e liberare talenti, pensieri e sentimenti dei bambini e dei ragazzi che vengono loro non casualmente incontro… Esistono dei modelli virtuosi e viventi, da seguire, da sviluppare e da aggiornare costantemente con il trascorrere dei questi tumultuosi tempi dell’età della crescita della coscienza. Esempi del genere sono presenti tra le scuole steineriane Waldorf.

Dal nostro Piero Cammerinesi riceviamo il bel lavoro di un gruppo di amiche e di amici: un breve filmato nel quale si respirano le atmosfere, le linee educative, i pensieri ed i sentimenti di alcune scuole steineriane romane. Da guardare con attenzione.

guarda il filmato: https://vimeo.com/51814604

IL BALSAMO DEI RACCONTI

21 Settembre 2012 Scritto da Redazione
Pubblicato in Arte e Cultura

 

Il balsamo dell immaginazioneOggigiorno siamo circondati da immagini, ma non riusciamo più ad immaginare.

È come essere in mezzo al mare, senza più niente da bere.

Chi parla con i cerchi nel grano, e perchè?

26 Agosto 2012 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Arte e Cultura

cerchiogranoagosto2012Fantastico cerchio nel grano di ieri: Hackpen Hill, Broad Hinton (Wiltshire) 26 agosto 2012

“Voi sapete farlo in pochi minuti? Ed in modo così bello, così artisticamente e tecnicamente perfetto? Senza strumenti meccanici, ma solo con la Fantasia vitale dell’Amore?

No….

Serve a Madre Terra?

No… la Natura è già ovunque e sempre frutto di questi archetipi… e tanti altri. Che voi proprio non vedete…

Serve a voi! E’ un dono d’amore per voi per farvi capire che ci siamo, che siamo vicini, che siamo capaci di bellezza e perfezione, che ci siamo noi e le nostre guide dietro agli archetipi ed alle forze formative della natura, e che vogliamo tornare parlare con voi…

Guardateli, Aprite il Cuore, Ascoltateci… Parlateci!”

...disse la Silfide che lo aveva fatto, avvolta dalla luce del suo Angelo…

15 agosto: ma è la festa di Augusto o di Assuntina?

14 Agosto 2012 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Arte e Cultura

ferragostoFeriae Augusti: le vacanze di Augusto. Tutti in vacanza con riposo e feste dopo settimane di intenso lavoro. Così era nell’impero romano. Corse di cavalli al termine delle quali consegnavano un Pallio – palio in premio. Come facciamo ancora oggi a Siena. E poi canti e balli, mangiate, e riposo.

Troppa goduria, e allora ad un certo punto alla festa pagana è stata sovrapposta una festa cattolica: l’Assunta, il dogma dell’Assunzione in Cielo di Maria con tanto di corpo fisico.

Un po’ mi é sempre dispiaciuto per la Madonna, cui sono affezionatissimo, costretta a girare nel mondo spirituale con un corpo fisico, pesante ed anche un po’ invecchiato, in eterno… Mentre tutti gli altri in Cielo aleggiano leggeri, colorati e veloci, alla velocità del pensiero… Povera Madonna!

Poi ho pensato che forse non lo decidono in Vaticano quello che fa la Madonna in Cielo…

e che noi oggi lo chiamiamo ancora Ferragosto…

E il dispiacere è andato via. Auguri!

Olimpiadi: tutto bellissimo o tutto sbagliato?

05 Agosto 2012 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Arte e Cultura

olimpiadi3I grandi media presentano le olimpiadi come un evento meraviglioso, lo diffondono certi di una grande audience e di un grande successo.. E di questo meccanismo organizzatori, sponsor e gruppi di manipolazione approfittano per guadagnare, mantenere o acquisire potere, rabbonire la gente con qualcosa che non disturba il potere… Che tiene le masse occupate a seguire eventi sportivi fuori dai problemi dalla vita reale…

Beppe Grillo nel suo blog evidenzia con coraggio questi elementi negativi, parlando delle Olimpiadi come di una “versione smisurata del Colosseo con circences che occupano tutti gli spazi dell'informazione. Un bromuro quotidiano sponsorizzato dalle multinazionali”.

Grillo ha ragione, ed alle sue osservazioni potremmo aggiungere l’uso da parte di forze di manipolazione di particolari forme pensiero, di simboli e archetipi negativi, ecc… Di sollecitazione di bassi istinti di competitività…

Ma c’è qualcosa che manca, sia nei commenti di Grillo che nel modo di esaltare le olimpiadi da parte dei media… Manca la considerazione del fattore umano profondo. Sia quello del pubblico che quello degli atleti…

il Divino Femminile, Leonardo e noi...

28 Luglio 2012 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Arte e Cultura

annamariabambinoleonardoLeonardo:

il divino femminile cosmico, sorridente, ha fatto maturare tra le sue braccia, sostenendolo completamente, il divino femminile interiore, che è stato capace di dare vita ad un bambino spirituale già così maturo da giocare serenamente anche con un destino di sofferenza materiale. Perchè sarà la nascita di un essere divino.... Noi.

L'anima vive in un mondo terreno che non capisce in prima istanza, ma ha in se le risorse di pensiero e di amore, da mettere insieme proprio per capire e sapere come agire bene. Per sé e per gli altri...

il Divino Femminile, Leonardo e noi... - 5.0 out of 5 based on 3 votes