Alimentazione

Liquirizia: proprietà, usi e controindicazioni

06 Settembre 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Liquerizia1Liquirizia che passione! Semplicemente come radice o come ingrediente base delle più note caramelle, la liquirizia, assunta in quantità controllate, ha numerosi benefici per la salute.

E se la celiachia fosse il risultato di una modifica genetica del frumento che mangiamo?

24 Agosto 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

GranoE' mai possibile che la diffusione pressoché «epidemica» della celiachia, cioè dell'assoluta intolleranza al glutine che può innescare anche gravi patologie conseguenti, possa essere dovuta ad una modificazione genetica approntata sul frumento? Questa ipotesi non è nuova e su di essa si sono spesso avventati, smentendola con ferocia, i sostenitori delle biotecnologie e dei cibi Ogm. Ma ora, grazie all'intuizione di uno scienziato di esperienza pluridecennale in campo medico, pare possa arricchirsi di ulteriori dettagli, chiarendosi all'opinione pubblica.

E se la celiachia fosse il risultato di una modifica genetica del frumento che mangiamo? - 4.2 out of 5 based on 5 votes

Epatite A nei frutti di bosco

20 Agosto 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR EpatiteFrutti di bosco al virus dell'Epatite A: dopo l'allerta diramata dal Ministero della Salute la procura di Torino sta tirando le somme. Il pm Raffaele Guariniello procede per il reato di commercializzazione di prodotti alimentari pericolosi.

I frutti di bosco congelati provengono da Serbia, Ucraina, Bulgaria, Polonia, Romania e dal Canada e sono stati confezionati in dieci aziende tra Padova, Pavia, Ferrara, Parma e Cuneo. La procura sta identificando i responsabili che saranno iscritti sul registro degli indagati.

LA PLASTICA, IL MICRO-ONDE, LA DIOSSINA E GLI ACIDI DEBOLI DELLA NOSTRA RISCOSSA

03 Agosto 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR PetWaterLE BOTTIGLIE DI PLASTICA E GLI SBALZI TERMICI

L'acqua in bottiglia, lasciata nell'auto o anche al sole è molto dannosa! Né va tenuta la bottiglia d'acqua nel congelatore. E' una questione di sbalzi termici. Il calore reagisce coi prodotti chimici della plastica, e c'è un rilascio di diossina nell'acqua.
La diossina è una tossina che trova un buon alloggio nel tessuto umano ed è in grado di generare tumori, in particolare tumori al seno. Quei tumori al seno che già trovano troppe abbondanti ragioni d'essere nei latticini e nelle diete alto-proteiche d'uso comune.
Meglio dunque utilizzare una borraccia di acciaio inossidabile o una bottiglia di vetro, ma non le comuni bottiglie di plastica.

LA PLASTICA, IL MICRO-ONDE, LA DIOSSINA E GLI ACIDI DEBOLI DELLA NOSTRA RISCOSSA - 4.0 out of 5 based on 8 votes

I Benefici Terapeutici del Rosmarino

02 Agosto 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

rosmarinoUna pianta di straordinaria efficacia terapeutica

Le benefiche proprietà del Rosmarino sono dovute soprattutto ai principi attivi racchiusi nel suo olio essenziale, a cui si deve anche l'intenso profumo che lo contraddistingue.
In più, è ricco di altri importanti costituenti chimici, tra cui derivati terpenici e flavonoidi, che insieme contribuiscono a fare del Rosmarino una pianta di straordinaria efficacia terapeutica.

Zenzero: tutte le proprietà e i trucchi per valorizzarne i benefici

02 Agosto 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Lo zenzero, pianta officinale appartenente alla famiglia delle Zinziberacee, è originario dell'Asia orientale. Da Ippocrate a Confucio, fino ai giorni nostri, è stato usato in molte culture del mondo.

Recenti studi hanno individuato nello zenzero uno dei dieci alimenti, dotati dei più alti livelli di attività anti-cancro. Esso, infatti, avrebbe una funzione protettiva contro i tumori in particolare quello del colon retto. Inoltre, è in grado di guarire numerosi disturbi comuni.

zenzero

Zenzero: tutte le proprietà e i trucchi per valorizzarne i benefici - 1.0 out of 5 based on 1 vote

GLI HUNZA – La popolazione che vive in media 130-140 anni

26 Luglio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

HunzaLA POPOLAZIONE DEGLI HUNZA NON SOLO E' CENTENARIA, ma non conosce neppure le nostre tanto temute patologie degenerative, il cancro, malattie del sistema nervoso, ecc..Vivono al confine nord del Pakistan all' interno di una valle sulla catena Himalayana e sono la popolazione in assoluto più longeva della terra.La nostra èlite medica si vanta di tenere in vita i nostri anziani fino agli 80 anni e oltre. Ebbene, gli Hunza, senza ricorrere ai prodigi della nostra scienza mendica, a cento anni sono vivi, incredibilmente attivi, lavorano ancora nei campi e curano i loro figli con estrema vivacità e vitalità. Le donne Hunza sono ancora prolifiche anche oltre i novant'anni. Chiaramente per riuscire a concepire a tale età, il loro fisico è ancora piuttosto giovanile e non ha nulla a che vedere con le nostre novantenni.Gli strumenti indiscutibilmente più utili alla loro longevità paiono essere il lungo digiuno a cui sono sottoposti ogni anno, l'alimentazione vegetariana e l'acqua alcalina presente nelle loro terre.

GLI HUNZA – La popolazione che vive in media 130-140 anni - 4.3 out of 5 based on 15 votes

Genova, botulino nel pesto: sospetta intossicazione per 20 persone

21 Luglio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

PestoBotulinoHanno mangiato pesto della ditta che ha ritirato una partita di vasetti. Sotto osservazione anche un bambino. L'allarme era stato dato sabato con il ritiro delle confezioni in vetro di pesto genovese rintracciate in alcuni supermercati dell'Alessandrino da parte della stessa ditta produttrice

Michael Taylor. Chi è costui? E cosa c'entra con la mia salute?

15 Luglio 2013 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Alimentazione

michael taylor monsanto fda

Quest'uomo si chiama Michael R. Taylor.

Avvocato brillante, lavora con e per Monsanto dal 1981, arrivando ad esserne il vice-presidente. Durante la sua trentennale carriera è uscito e rientrato da Monsanto.

Perchè usciva? Andava ad occupare posti chiave nelle amministrazioni governative che regolamentano il mercato, come l'USDA (U.S. Department of Agricolture), dove il solerte Michael ha introdotto meccanismi regolamentatori favorevoli a...indovina chi?

 

Michael Taylor. Chi è costui? E cosa c'entra con la mia salute? - 4.6 out of 5 based on 5 votes

Attenti a quelle bacche! Pesticidi nocivi nelle erbe medicinali cinesi

03 Luglio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Le "erbe del benessere" possono essere un cocktail di pesticidi. È questo il risultato dei test che Greenpeace ha effettuato su 36 campioni di prodotti di medicina tradizionale cinese.

Erbecinesi

Attenti a quelle bacche! Pesticidi nocivi nelle erbe medicinali cinesi - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Dalla Cospalat del Friuli Venezia Giulia latte tossico in tutta Italia.

21 Giugno 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Cospalat"Il latte sarebbe stato contaminato con aflatossine, un fungo cancerogeno con effetti negativi sulla crescita dei bambini, e messo consapevolmente in commercio"

Lisbona, ecco il Re-food: avanzi distribuiti porta a porta contro lo spreco alimentare

06 Giugno 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

L'idea di un sessantenne di origine statunitense è diventata un'associazione senza fini di lucro che può contare su oltre 300 volontari e 115 tra bar e ristoranti che donano il cibo avanzato. Emblematico il motto: "Re-Food 4 Good".

Di Silvia Ragusa

refood

Lisbona, ecco il Re-food: avanzi distribuiti porta a porta contro lo spreco alimentare - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Inciucio Ogm al Senato. In Pianura Padana 32.000 ettari di mais geneticamente modificato

18 Maggio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

OGM europaL'inciucio Ogm è stato perfezionato ieri ai massimi livelli istituzionali. Anche se il tempo stringe, in Senatola maggioranza basata sull'asse Pd-Pdl ha deciso dinon spingere subito per la cosiddetta "clausola di salvaguardia", l'unica cosa utile per evitare la semina, quest'anno, di 32.000 ettari di mais geneticamente modificato in Pianura Padana. Sono infatti in circolazione – così pare, si è detto in Senato – 52.000 sacchi di semente, sufficienti appunto a cotanta superficie.

 

Inciucio Ogm al Senato. In Pianura Padana 32.000 ettari di mais geneticamente modificato - 4.7 out of 5 based on 3 votes

Perchè le "patatine" di McDonald's non si decompongono?

04 Aprile 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR decompongonoChi di voi non ha mai mangiato almeno una volta nella vita le patatine fritte di McDonald’s? Ebbene eccovi un esperimento dal risultato incredibile: le patatine della famosa catena di ristoranti sembrano non decomporsi mai! Chi ha effettuato l’esperimento è Morgan Spurlock, il regista e attore del documentario “Super Size Me”, un film denuncia su quanto fa male il cibo di McDonald’s. Come fanno le patatine fritte a rimanere intatte per mesi? Merito di qualche additivo miracoloso? Sta di fatto che questo esperimento fa comprendere l’innaturalità del cibo proveniente da McDonald’s e di conseguenza avverte il consumatore sul possibile pericolo che va in contro nutrendosi con il famoso cibo spazzatura. 

Perchè le "patatine" di McDonald's non si decompongono? - 4.2 out of 5 based on 6 votes

Sant'Obama legalizza l'assenza di controlli sugli OGM

29 Marzo 2013 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Alimentazione

CIR San MonsantoMentre gli statunitensi erano distratti dal dibattito sul diritto al matrimonio gay, e con una mossa scorretta probabilmente appresa dai parlamentari italiani, il santo Nobel per la pace continua allegramente il suo ruolo di specchietto per le allodole. Stavolta ha firmato un decreto salva Monsanto, una specie di libera-tutti per gli OGM, per imbavaglire il crescente movimento anti OGM-americano. Ma non solo, di fatto il decreto pone Monsanto e altri produttori OGM al di sopra della legge, in quanto non potranno essere citati in giudizio. E lo ha fatto infilandolo in mezzo ad una legge necessaria per sbloccare i fondi per i pagamenti alle imprese creditrici. All'insaputa degli stessi deputati, che non sapevano della normativa aggiunta all'ultimo momento. 

Insomma, una porcata degna dei nostri politici. D'altronde è molto, molto tempo ce sappiamo quanto Obama non sia affatto meglio di Bush, ma solo un migliore affabulatore. Il Nobel preventivo era un segnale chiarissimo, una specie di licenza di uccidere. Sempre sorridendo. (E.C.)

 

Additivi alimentari ed iperattività nei bambini

06 Marzo 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

ADHDLa sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), che colpisce sempre più bambini, è correlata ad alcuni additivi alimentari, particolarmente utilizzati nei podotti destinati ai bambini. E' quindi consigliabile la riduzione o l'eliminazione di tali sostanze dalla dieta dei bimbi.

A questo proposito, diffondiamo un articolo di Marianna Gentile, del Dipartimento Clinico e Sperimentale di Medicina e Farmacologia dell'Università di Messina.

 

Additivi alimentari ed iperattività nei bambini - 4.8 out of 5 based on 4 votes

Quali cibi per nutrirci veramente bene ?

06 Marzo 2013 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Alimentazione

cibobuonoGli esseri presenti sul nostro bellissimo pianeta sono di tanti tipi… minerali, piante, animali e esseri umani. Poi ce ne sono tanti altri su altri piani e dimensioni, che non vediamo… Ma sono intensamente operosi su piani invisibili, come quello della vita e quello psichico. Il primo antiche tradizioni di profonda saggezza lo chiamano “eterico”, ed il secondo “astrale”.

Ogni essere sulla Terra ha un diverso grado di evoluzione e questo corrisponde a gradi crescenti di creatività. Gli esseri umani, in più rispetto agli altri, si sono evoluti fino a produrre un qualcosa di unico: pensieri. Pensieri? Proprio così.. pensavate che producevamo merci, arte, beni di ogni tipo, ecc. ? Cosa c’entrano i pensieri? In realtà noi produciamo tutte queste cose materiali, anche sofisticate…. Proprio perché prima ci abbiamo pensato. Perché sono frutto di pensieri. E gli altri esseri visibili sulla Terra ancora non sono arrivati a poter creare questo particolare genere di prodotto.

E’ vero che anche gli animali, le piante e persino i minerali, producono effetti e cose intelligentissime ed estremamente sagge. Ma lo fanno seguendo delle leggi, delle guide ( come l’istinto) che gli arrivano da fuori, che non sono frutto di una loro elaborazione. Qualche saggio avrebbe ragione a dire che “vengono dalle loro guide spirituali”. Le guide dei vari gruppi di esseri.

Il pensieri invece noi, come esseri umani, li usiamo in proprio. E da millenni li stiamo elaborando in vari modi. Sbagliando in tanti casi… e correggendo gli errori.

Quali cibi per nutrirci veramente bene ? - 4.1 out of 5 based on 20 votes

Sindrome della permeabilità intestinale, celiachia, sensibilità al glutine, spettro autistico, micotossine e tolleranza immunologica

20 Febbraio 2013 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR micotossineA cura del dottor Maurizio Proietti - www.maurizioproietti.it

Diverse patologie umane partono da un intestino poco efficiente. Ma cosa rende inefficiente l'intestino? Bisogna rivalutare i rapporti tra cibo e salute. Tre milioni di italiani e venti milioni di statunitensi soffrono di sensibilità al glutine, sindrome simile ma allo stesso tempo diversa dalla celiachia. Dalla sensibilità al glutine scaturiscono patologie diverse, in funzione del polimorfismo genetico dei soggetti e dell'ambiente in cui essi vivono. Aumentando le nostre conoscenze sulle interazioni tra cibo, abitudini alimentari, genomica e ambiente è possibile effettuare una prevenzione e/o terapia migliore. È iniziata l'era dell'epigenetica mentre il dogma del determinismo genetico si avvia al tramonto.

Sindrome della permeabilità intestinale, celiachia, sensibilità al glutine, spettro autistico, micotossine e tolleranza immunologica - 4.5 out of 5 based on 2 votes
Pagina 4 di 5