PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Temari: le sfere giapponesi fatte a mano che imitano forme e colori della natura

  • Arte e Cultura
  • Temari: le sfere giapponesi fatte a mano che imitano forme e colori della natura

Dal guscio di una lumaca, alla conchiglie, fino ai fiocchi di neve. La natura segue degli schemi specifici per dare forma alle proprie creature. Da secoli l’uomo si impegna per imitarle. Pensiamo, ad esempio, alla casa sull’albero progettata seguendo il modello della spirale di Fibonacci e alle meravigliose sfere giapponesi Temari.

Le forme ripetute in modo ritmico sono uno dei segreti della natura e uno dei modi visibili con cui essa si manifesta. Possiamo essere tanto bravi da ricrearle? Un’artista giapponese si è messa all’opera per dare vita a delle sfere perfette. Si tratta di sfere ricamate a mano da una signora giapponese di 92 anni.

Fonti:

https://www.greenme.it/vivere/arte-e-cultura/12353-temari-sfere-giapponesi

https://www.treehugger.com/culture/embroidered-temari-balls-tatiana-vigdorova.html

Aveva avviato il proprio progetto già a 60 anni e nel corso del tempo ha potuto dare vita a una vera e propria collezione di sfere colorate. La tecnica impiegata per la loro creazione ha avuto origine in Cina, prima di essere importata in Giappone. Si tratta di un’affascinante forma d’arte folkloristica.

Nella creazione delle sfere non manca una componente legata al riciclo. In passato le sfere venivano realizzate da genitori e nonni, come regalo per figli e nipoti, a partire dal filato ricavato dai vecchi kimono. Le sfere erano un dono di buon auspicio in occasione del Capodanno.

All’interno delle sfere venivano posizionati dei biglietti con dei messaggi di buon augurio dedicati a chi le riceveva, oppure dei piccoli oggetti in grado di produrre suoni gradevoli, ad esempio dei campanellini.

temari 12La preziosa collezione di sfere giapponesi è stata fotografata e condivisa su Flickr da Nana Akua. Ogni sfera è stata realizzata con grande pazienza e con un’immensa precisione nella cura dei dettagli. Ognuna di esse rappresenta un ottimo esempio della creatività della natura, che noi possiamo imitare impegnandoci al meglio.

Vi invitiamo a vedere anche le meravigliose sfere realizzate dall’artista moscovita Tatiana Vigdorova.

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel