PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Deciso dall’Eurogruppo di dare 100 miliardi alla Spagna!

  • Politica
  • Deciso dall’Eurogruppo di dare 100 miliardi alla Spagna!

toro2No, scusate l’errore nell’entusiasmo… Correggiamo subito:

Deciso dall’Eurogruppo di dare 100 miliardi alle banche spagnole.

Ah ecco, ci sembrava strano…

I fieri governanti spagnoli ci tengono a sottolineare che lottato come leoni per dire che non si trattava di un soccorso estremo e pieno di condizionamenti, come nel caso della Grecia. E affermano a gran voce che loro non hanno accettato lacci gravosi…

Certo, tranne l’obbligo di fare una riforma del sistema finanziario vigilata dagli eurocrati e controlli continui sul bilancio da parte di Bruxelles.

Sicuramente gli oscuri capi di Eurolandia non hanno imposto agli spagnoli anche le catene, il cilicio ed il bacio delle terga… Forse per questo i governanti madrileni si dicono così contenti.

Addirittura soddisfattissimo è il Fondo Monetario Internazionale, per bocca della Lagarde, salita alla Presidenza grazie allo scandalo sessuale che ha stranamente coinvolto il famelico suo predecessore, Dominique Strauss-Khann, che in un colpo solo è stato estromesso da FMI e Presidenza della Repubblica francese.

E proprio strafelice del cappio messo alla Spagna si è detto anche il nostro Monti.

Ecco, tutta questa gioia per come sta andando la vicenda spagnola ci lascia un po’ perplessi… ci desta più di un sospetto. Visto che questi signori sono contenti solo quando si fa un passo in più verso la costruzione del Superstato Europeo antidemocratico.

Ma oggi è domenica e allora, anche a nome della crocifissa Spagna, dal profondo del cuore diciamo,:

“Signore perdonali, perché non sanno quello che fanno…”

Credono di saperlo. Se lo sapessero…

spainflag

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel