Fausto Carotenuto

Fausto Carotenuto

URL del sito web:

WIKILEAKS: il segreto dietro la rivelazione dei segreti

08 Marzo 2017 Pubblicato in Politica

E’ appena esplosa l’ultima bomba mediatica di Wikileaks: la CIA, attraverso una sua centrale nel consolato di Francoforte, spia milioni di cittadini attraverso i loro cellulari, televisori e computers. E per di più ha perso il controllo di questa capacità, che ora è diffusa ad hackers di tutti i tipi e nazionalità.

Ed ora miliardi di persone stanno guardando con sospetto ai propri elettrodomestici, con un accresciuto senso di insicurezza, di impotenza e di odio per chi impunemente può entrare a frugare nella loro sfera personale.

Vault7

Strano tipo questo Julian Assange. Personalità complessa: un eroe per certi versi, ma con qualcosa di inquietante. Un martire della libera informazione in strenua lotta contro un megapotere oscuro che domina il mondo ed in particolare gli Stati Uniti. Libero di conoscere e diffondere tanti segreti brucianti, ed imbarazzanti per tanti potenti, anche se bloccato e isolato in una piccola ambasciata londinese priva di sole… Alle spalle del consumistico tempio di Harrods.

Libero comunque di scoprire incredibili e reali trame di ogni tipo, ed ora anche quelle elettroniche della CIA… In effetti ancora capace di venire a conoscere e diffondere enormi rivelazioni, anche se è tappato in un buco di stanzetta… Quasi come fosse “immune” da qualsiasi vero attacco informatico, anche di questi suoi nemici americani strapotenti proprio dal punto di vista elettronico. Sono tanto bravi questi hacker della CIA e della NSA, che tutto riescono a vedere, controllare, spiare, distruggere, bloccare… tranne il principale nemico dei loro segreti: Julian Assange.

Non è un po’ strano?

(continua a leggere in basso)

WIKILEAKS: il segreto dietro la rivelazione dei segreti - 4.5 out of 5 based on 13 votes

Perché Sanremo è proprio Sanremo? A che serve?

13 Febbraio 2017 Pubblicato in Arte e Cultura

Sanremo1Si leggono in giro perfino incredibili sforzi di qualche volenteroso intesi a trovare, a “spremere” un senso profondo da questa indegna pagliacciata di San Remo. Da questo volgare imbroglio delle coscienze. Una enorme attenzione della gente trascinata sul quasi nulla... o peggio.

Certo, la canzoncina che ha vinto, Occidentali’s Karma (sic !) , dice una cosa saggia quando mette in ridicolo le mode superficiali di questa epoca, quando evidenzia la smania di apparire invece di essere e di riflettere. Il lasciarsi andare senza pensare alle mode di ogni tipo. Il non uso dell’intelligenza, ecc… Bene, il messaggio è positivo… Ma anche questo – appunto – deve comunque farci riflettere.

Certamente il messaggio è buono, ma a ben guardare è monco della parte essenziale. In particolare, con l’intelligenza da sola non si risolve nulla, se non ci metti il Cuore, l’Amore, la voglia di Bene: questo manca alla nostra società, non l’intelligenza. E questo manca anche nella canzonetta vincitrice. Quanta riflessione viene diretta a cose inutili, semplicemente egoistiche? Quanta intelligenza viene rivolta alla predazione degli altri, alla manipolazione, alla formazione di multinazionali, alla costruzione di raffinate strutture finanziarie truffaldine e schiavizzanti, alla formazione di partiti e movimenti manipolatori… E’ una grande intelligenza umana usata male quella che devasta la società e gli individui. Quindi il vero problema non è che manchi l’intelligenza e la riflessione. No, il problema è che è ancora minoritaria una genuina voglia di Bene per tutti, quella che si chiama Amore. Quella stessa che sta animando il risveglio di Coscienza di una fetta importante, ma ancora minoritaria, dell’Umanità.

Fornire verità monche è a volte più fuorviante che dire delle evidenti bugie.

Ma non è tutto: non è Sanremo l’unico posto dove si lancia “in grande” la musica popolare italiana? Una musica di immense e meravigliose tradizioni? A giudicare dai contenuti musicali c’è da piangere… Tranne qualche eccezione, a San Remo la Musica popolare è morta da un pezzo.

Al di là delle parole, cosa è la Musica?

Perché Sanremo è proprio Sanremo? A che serve? - 4.6 out of 5 based on 7 votes

Semplice riflessione su Rudolf Steiner

06 Febbraio 2017 Pubblicato in Spiritualità

rudolf steinerBLui diceva. “In ogni uomo facoltà latenti per entrare in contatto col mondo spirituale e acquisirne conoscenze”. E poi ha fornito con abbondanza di dettagli tutte le indicazioni per farlo.
Ma questo dopo la sua morte non è avvenuto. E allora bisogna serenamente giungere ad una conclusione obbligata: “Esistono solo due possibilità: o Steiner non aveva capito niente degli esseri umani, o tantissimi uomini non hanno capito niente di Steiner”.
Infatti, a ben guardare, quasi nessuno crede veramente a quello che ha detto lui, nemmeno la gran parte di quelli che si definiscono “antroposofi”...

 

continua a leggere....

Semplice riflessione su Rudolf Steiner - 4.7 out of 5 based on 12 votes

Cosa c’è dietro questa enorme operazione di dossieraggio informatico?

11 Gennaio 2017 Pubblicato in Politica

OcchioneroSi saranno molto sorpresi i fratelli Occhionero (sic!) nel veder spuntare la polizia dalle loro parti. Non erano abituati, viste le protezioni altissime di cui avevano goduto per anni. Visto l’addestramento, visto il supporto logistico ricevuto, viste le minuziose istruzioni, i protocolli, le regole per muoversi fino all’ultimo dettaglio… erano certi di agire professionalmente come da istruzioni. E come da istruzioni si sono subito comportati, applicando rapidamente le procedure per ridurre la massimo i danni…

Più o meno le stesse procedure che si attivano rapidamente quando un gruppo di rivoluzionari entra in un’ambasciata e gli uomini della CIA o del MOSSAD, o dell’Intelligence Service, o di un qualsiasi servizio segreto devono di corsa limitare i danni dell’irruzione.

Sì, perché il caso dei fratelli Occhionero è un tipico caso di spionaggio...  Anzi il tipico caso di spionaggio di una fazione all'interno di un grande servizio segreto. E le modalità sanno molto di servizio segreto anglo-americano. L''opinione pubblica non sa in genere che tutti i servizi e  le forze di sicurezza occidentali sono attraversati da un gioco di fazioni una contro l'altra, vere e prorie appendici operative delle grandi piramidi di potere mondiali. In eterna competizione tra loro.

Cosa c’è dietro questa enorme operazione di dossieraggio informatico? - 4.5 out of 5 based on 11 votes

Il bellissimo esempio di Giuseppe e della sua Convert. Una buona notizia per cominciare il nuovo anno !

03 Gennaio 2017 Pubblicato in Economia

giuseppemoro1Va veramente tutto male? No: è, solo questione di amore e di coscienza. Quando ce li mettiamo, le cose vanno bene, in modo a volte sorprendente. Ma di cosa parliamo?

Se venite alla nostra base – la base di Coscienze in Rete - la Locanda della Quercia Calante, potete vedere tre bellissime “vele” fotovoltaiche che inseguono il sole dalla mattina alla sera per produrre energia elettrica pulita. Dieci anni fa il nostro amico Giuseppe Moro, “Peppe” per noi – uno “dei nostri”, un imprenditore sempre attento a tutto ciò che è socialmente utile e buono, ci propose di montarle alla Locanda. E a noi piacque molto questa idea di tre enormi girasoli che inseguivano il Padre Sole con un continuo gesto d’amore e di riconoscenza. Lo fanno da un decennio, e per noi e per i nostri ospiti è un piacere ogni tanto vedere come procede il movimento, l’andamento di questo bel rapporto d’amore.

Nelle scorse ore abbiamo visto il volto di Giuseppe su diversi giornali, che riportavano con sorpresa un evento ben diverso dalla solita descrizione delle cattiverie, delle predazioni e del Male diffusi nel mondo. Scrivevano che Giuseppe, visto che la sua società nell’ultimo anno - proprio producendo tanti girasoli fotovoltaici - ha triplicato il proprio fatturato, ha deciso di dare ai suoi dipendenti due stipendi in più. Sì: proprio due stipendi in più. Trovando “naturale” condividere con i propri collaboratori il risultato di un buon lavoro fatto insieme.

 

continua a leggere in basso...

Il bellissimo esempio di Giuseppe e della sua Convert. Una buona notizia per cominciare il nuovo anno ! - 4.8 out of 5 based on 6 votes

Come sarà il 2017? Le Previsioni di Coscienze in Rete per l’Italia, il Mondo e per Ognuno di Noi.

31 Dicembre 2016 Pubblicato in Spiritualità

PREVISIONI 2017

Una cosa si può dire con certezza: il 2017 sarà un anno di grandi prove, come è stato il 2016… e il 2015… e così via…

E potremmo anche dire : "Meno male! Le prove servono a crescere."

In effetti veniamo sulla Terra solamente per affrontare certe prove non casuali, e proprio sperimentandole con il cuore caldo e la mente sveglia crescono le nostre forze creative. Quelle forze che ci fanno evolvere rendendoci più capaci di fare il Bene.

Un anno senza prove sarebbe un anno inutile, un anno buttato… un anno che non valeva la pena di passare sulla Terra.

Quanto è stato utile il 2016 ?

Molto per ognuno di noi, se ci pensiamo bene - ma proprio bene - con un pensiero profondo, libero e lucido. Così funziona, e bene, l’evoluzione. E noi possiamo adoperare quasi le stesse parole scritte lo scorso anno. Tutto procede…    

Nelle previsioni di un anno fa siamo stati abbastanza precisi, nei vari settori, nell'individuare i principali sviluppi. ed anche quest'anno vogliamo proporre le nostre idee sul prossimo futuro. 

 

(continua a leggere in basso)

 

Come sarà il 2017? Le Previsioni di Coscienze in Rete per l’Italia, il Mondo e per Ognuno di Noi. - 4.5 out of 5 based on 20 votes

Cosa farà questo Governo di Spettri?

13 Dicembre 2016 Pubblicato in Politica

Riflessioni agrodolci post referendum. La lista dei Ministri e le previsioni su quello che ognuno di loro certamente farà.

governospettri

Con il travolgente successo del no al referendum la coscienza degli italiani ha dato un raro, ma forte segno di risveglio. Gli effetti nefasti della riforma costituzionale, come perdita di sovranità, verticalizzazione e devastazione del territorio, non si produrranno in tempi brevi. E per il momento lo stravolgimento costituzionale è rinviato.

Grazie a chi?

Ad una bella maggioranza di italiani, in un sussulto di coscienza unito al disgusto per una classe politica autoritaria, bullesca, sbruffona, autoreferenziale, ed evidentemente nelle mani di grandi poteri di manipolazione.

 

continua a leggere...

 

Cosa farà questo Governo di Spettri? - 4.7 out of 5 based on 14 votes

Siamo sicuri che sovraeccitare e iperstimolare i bambini sia giusto? - Il cartoon di Loredana

02 Dicembre 2016 Pubblicato in Arte e Cultura

La tendenza principale dei cartoni animati attuali è quella di sovraeccitare e iperstimolare i bambini, e spesso di porre l'accento sulla violenza e l'aggressività.

Quello che si fa è sollecitare il piccolo lato oscuro della psiche dei piccoli, che può anche essere fortemente attratto da certi stimoli.

Che loro poi si sentano attratti da certe forme di cartone animato non significa che faccia bene alla loro parte migliore.

CIR Sogni Loredana

Siamo sicuri che sovraeccitare e iperstimolare i bambini sia giusto? - Il cartoon di Loredana - 4.3 out of 5 based on 4 votes

LE MOTIVAZIONI SPIRITUALI PER DIRE NO AL REFERENDUM

30 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

referendum spiritualita

La riforma costituzionale fa parte di un generalizzato attacco al risveglio delle coscienze.

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un articolo-dossier nel quale abbiamo in dettaglio argomentato sui vari punti della riforma costituzionale proposta dal Governo Renzi. Abbiamo spiegato le ragioni del NO dal punto di vista politico, economico, sociale, giuridico. ( E vi invitiamo a leggerlo per informarvi dettagliatamente sul tema:   http://coscienzeinrete.net/politica/item/2828-ecco-cosa-cambia-se-vince-il-si-il-pericolo-di-una-riforma-deleteria )

Vogliamo soffermarci ora, a poche ore dal voto, sul quadro di fondo dal punto di vista spirituale e della evoluzione delle coscienze. E sul perché va fermata una riforma che procede spedita nella direzione di ostacolare ulteriormente la crescita e la libertà degli individui e della società.

 

LE MOTIVAZIONI SPIRITUALI PER DIRE NO AL REFERENDUM - 4.6 out of 5 based on 17 votes

Pur di vincere il referendum Renzi ora fa anche finta di essere antieuropeista.

16 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

Renzi referendumSiccome si sono resi conto del fatto che la gente sempre meno sopporta la centralizzazione europeista, i renziani hanno deciso di fare finta di essere antieuropeisti e minacciano addirittura la “disgregazione” della UE. Hanno posto un veto al bilancio comunitario, in quanto non tiene conto delle esigenze italiane.

Che non tenga conto delle vere esigenze degli italiani ce ne eravamo accorti da sempre, ma i vari Ciampi, Prodi, Napolitano, Letta, Monti, Mattarella e Renzi hanno sempre detto il contrario: “ci vuole più Europa” hanno proclamato fino a ieri in ogni occasione, anche a sproposito. Come soluzione panacea di qualsiasi problema.

Ci prendevano in giro prima come Renzi ci prende in giro adesso.

Pur di vincere il referendum Renzi ora fa anche finta di essere antieuropeista. - 4.6 out of 5 based on 12 votes
Pagina 1 di 54