PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Ricerca Informazioni con il Tablet ma Annota su Carta, Schemi e Appunti Presi a Mano Sono Molti Più Efficaci

  • Arte e Cultura
  • Ricerca Informazioni con il Tablet ma Annota su Carta, Schemi e Appunti Presi a Mano Sono Molti Più Efficaci

Una ricerca di Pam A. Muller dell’università di Princeton e Daniel M. Oppenheimer dell’università della california ha rilevato che copiare esattamente un’informazione, sia essa dettata o copia/incollata, rende l’elaborazione e l’apprendimento più difficoltosi. Ed ecco allora che, parlando di appunti, ha anche dimostrato che gli appunti presi a mano sono decisamente più efficaci di quelli generati tramite dispositivi elettronici.

Ciò non significa che vadano scartati a priori tablet e tastiera, poiché i dispositivi elettronici sono sempre comunque strumenti fondamentali per la raccolta dati o nei casi di disturbo specifico dell’apprendimento. Purtroppo però non lo sono nell’elaborazione delle informazioni.

Gli studenti che prendono appunti con il pc o con il tablet, infatti, tendono poi a riportare le informazioni in maniera pedissequa, effettuando quindi una trascrizione letterale di frasi e dialoghi. In pratica mettono in atto il famoso “copia/incolla”.

Ormai davvero si dedica poco tempo alla generazione di appunti a mano, cioè schemi, mappe concettuali e mentali. Per cui sembra ormai venire a mancare la consapevolezza della dualità, cioè si tende a schierarsi a favore o contro la penna o la tastiera, non pensando che invece esiste una terza via, che sarebbe quella ottimale. Cercare cioè di attuare un’integrazione tra la tecnologia e i classici appunti presi a mano.

In questa dualità i classici appunti sarebbero l’ottimo per la fase di studio e di elaborazione, mentre gli strumenti tecnologici sarebbero ideali per la fase di esplorazione e ricerca.
Informazioni aggiuntive (ricercatori e link ricerca) – Enrico Carotenuto

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel