PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Oltre 1 milione di giardinieri si sono uniti in una rete globale verde per nutrire e difendere api e farfalle

  • Ecologia
  • Oltre 1 milione di giardinieri si sono uniti in una rete globale verde per nutrire e difendere api e farfalle

Oltre 1 milione di proprietari di case e giardinieri di tutto il mondo si sono uniti alla lotta per salvare le popolazioni di impollinatori in via di estinzione – e puoi far parte anche tu dell’iniziativa!

Il National Pollinator Garden Network ha già superato l’obiettivo prefissato con il loro Million Pollinator Garden Challenge, arrivando fino ad ora a coinvolgere più di 1.040.000 proprietari di giardini.
Sebbene la maggior parte di essi
siano concentrati negli Stati Uniti, l’ambizioso progetto sta anche reclutando membri in Canada, Messico ed Europa. Se si sommano gli spazi già registrati, si arriva a contare una rete di circa 2 milioni di ettari dedicati alla salvaguardia dei nostri amici impollinatori.

L’iniziativa è stata lanciata nel 2015 dalla National Pollinator Garden Network con l’obiettivo di salvare gli impollinatori, responsabili di circa uno terzo del cibo che mangiamo ogni giorno, oltre che del mantenimento dei naturali equilibri dei nostri ecosistemi. Secondo la National Wildlife Federation (NWF), una delle organizzazioni partner del progetto, proteggere gli impollinatori è fondamentale per il nostro approvvigionamento alimentare.

“Insieme, attraverso la conservazione collaborativa, stiamo ripristinando le popolazioni di impollinatori che forniscono le basi dei nostri ecosistemi e della nostra fornitura di cibo”, ha affermato l’amministratore delegato della NWF, Collin O’Mara.“Quando salviamo la fauna selvatica, salviamo anche noi stessi”.

Per contribuire alla rete, ai giardinieri viene chiesto di piantare grandi quantità di piante impollinatrici e di erbe selvatiche, e che sono sia specie native e non invasive. Lo spazio dovrebbe anche offrire riparo dal vento, esposizione alla luce solare diretta, una buona fonte di irrigazione e una quantità minima di pesticidi.

Da quando è stata lanciata la campagna, molti centri di giardinaggio hanno contribuito alla sfida offrendo più piante, servizi ed informazioni utili al progetto.

Se hai un giardino o un pezzetto di terra a disposizione, puoi contribuire alla rete degli impollinatori piantando almeno tre diverse piante impollinatrici che fioriscono in primavera, estate e autunno.Puoi trovare maggiori informazioni e risorse sul sito ufficiale Million Pollinator Garden Challenge.

 “I nostri sforzi collettivi hanno compiuto grandi cose per le api, le farfalle e altre specie di impollinatori che svolgono un ruolo fondamentale nel nostro mondo naturale”, ha affermato Val Dolcini, presidente della Pollinator Partnership, che è un’altra organizzazione coinvolta nel progetto.“Dal potenziamento del nostro approvvigionamento alimentare all’aumento della biodiversità del nostro ambiente, questi impollinatori laboriosi devono essere protetti a tutti i costi. Proteggendo le loro vite, stiamo preservando il nostro futuro. “

Fonte: https://www.goodnewsnetwork.org/1-million-gardeners-unite-for-global-network-of-pollinator-greenery/

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel