PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Il MUOS è ufficialmente pronto per il completo uso operativo

  • Politica
  • Il MUOS è ufficialmente pronto per il completo uso operativo

Ieri, 21 ottobre 2019, il Muos è stato dichiarato completamente operativo dopo aver superato il test MOT&E.

Tratto da: https://news.lockheedmartin.com/news-releases?item=128825

DENVER, Colorado, 21 ottobre 2019 – Una nuova rete cellulare globale, militare, basata su satellite, progettata per rivoluzionare le comunicazioni sicure per le forze mobili è ora pronta per il pieno utilizzo operativo negli ambienti di guerra.

Il Mobile User Objective System (MUOS), sviluppato dall’appaltatore principale Lockheed Martin (NYSE: LMT) con il fornitore di sistemi di terra General Dynamics Mission Systems (NYSE: GD), è stato ritenuto funzionalmente efficace, operativamente idoneo, dopo il completamento con successo del suo test operativo e valutazione multiservizio (MOT & E). Il rigoroso test MOT & E di questa estate, condotto dal comandante della Marina statunitense, Test operativo e forza di valutazione, ha incluso la partecipazione dell’esercito degli Stati Uniti e del Corpo dei Marines degli Stati Uniti.

Le truppe hanno condotto test e addestramento preventivo con il MUOS da quando la rete è stata approvata per l’uso dal Early Combatant Command a luglio 2016. Nell’agosto 2018, il Comando strategico degli Stati Uniti ha approvato MUOS per un uso operativo esteso per includere operazioni non di combattimento come risposta umanitaria, intervento post-disastri e perfezionamento professionale. Il successo di MOT & E ora rende le funzionalità di comunicazione avanzate di MUOS completamente disponibili per l’ambiente di guerra tattica.

Composta da cinque satelliti geosincroni e quattro stazioni di terra , la rete MUOS porta alle truppe dati veloci, voce, video su un sistema sicuro basato su protocollo Internet ad alta velocità. Gli utenti con nuovi terminali MUOS saranno in grado di connettersi perfettamente oltre la linea dell’orizzonte in tutto il mondo e nella rete globale di informazioni, nonché nella rete commutata di difesa. MUOS ha inoltre dimostrato con successo la comunicazione dei messaggi IBS (Integrated Broadcast Service).

“MUOS è un punto di svolta per le nostre truppe, fornendo incredibili nuove funzionalità voce e dati con copertura quasi globale da parte di satelliti che agiscono come torri cellulari a 22.000 miglia sopra la Terra”, ha affermato Kay Sears, vicepresidente e direttore generale della linea spaziale militare di Lockheed Martin di affari. “Immagina di passare alla tecnologia da un walkie-talkie a un moderno telefono cellulare con portata globale. Questo è ciò che MUOS è per le nostre truppe e la sua tecnologia di rete fornirà oltre 10 volte la capacità di comunicazione che il sistema UHF SATCOM legacy può fornire. “

“MUOS fornirà un livello di capacità di comunicazione voce e dati che i combattenti di guerra non hanno mai avuto utilizzando i sistemi legacy SATCOM”, ha dichiarato Manny Mora, vicepresidente e direttore generale della linea di business Space and Intelligence Systems presso General Dynamics Mission Systems. “Con la chiarezza della voce e la velocità dei dati in grado di competere con ciò che i civili apprezzano sul proprio cellulare, MUOS offre comunicazioni tattiche e vantaggi operativi. Ovunque siano schierate le nostre forze, MUOS sarà presente “.

Oggi i satelliti di MUOS, costruiti da Lockheed Martin, forniscono sia la nuova forma d’onda avanzata, la divisione a codice di accesso multiplo a banda larga (WCDMA) i segnali di comunicazione UHF SATCOM legacy per supportare le truppe mentre passano alla rete cellulare più versatile. Il sistema di terra di MUOS, costruito da General Dynamics Mission Systems, ha due sedi negli Stati Uniti, una in Australia e una in Europa – ciascuna delle quali supporta la portata globale, al di là della linea dell’orizzonte, delle comunicazioni a banda stretta del sistema.

L’ufficio esecutivo del programma della Marina per il comando, il controllo, le comunicazioni, i computer, i sistemi di intelligence e spaziali (PEO C4 e sistemi spaziali) e il suo ufficio del programma satellitare per le comunicazioni responsabile del programma MUOS hanno sede a San Diego, in California.

Fonte: https://www.nomuos.info/il-muos-e-ufficialmente-pronto-per-il-completo-uso-operativo/?fbclid=IwAR139GhPcsJfFUgbT7IaRp0R6pVYytI7hqY264eWOx4oALEWgiXRsNqxSz0

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel