PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Lettera di Radio Maria agli ascoltatori: fate testamento a nostro favore, un lascito anche piccolo

  • Spiritualità
  • Lettera di Radio Maria agli ascoltatori: fate testamento a nostro favore, un lascito anche piccolo

RadioMariaMa non gli basta l’otto per mille? Non bastano i traffici dello IOR? Non bastano gli uomini chiave infilati in tutte le banche e le istituzioni? Non bastano le immense proprietà terriere, o  il biglietto d’ingresso per visitare le chiese?

Evidentemente no.

Hanno davvero bisogno anche di cercare di raggirare delle povere vecchiette? 

Bisogno o ingordigia? Cosa diceva il Papa l’altro giorno, a proposito di valori?

“Una lettera per chiedere agli ascoltatori anziani di fare testamento a favore dell’emittente, “un lascito anche piccolo” che rappresenti “un atto d’amore”.

Ed è ovviamente polemica (e ci mancherebbe! NDR).

La campagna lanciata da Radio Maria non passa inosservata e solleva forti critiche. Così anche Repubblica stigmatizza la singolare iniziativa che, effettivamente, lascia abbastanza perplessi.

La lettera inviata – La lettera inviata agli ascoltatori con la firma del direttore padre Livio Fanzaga, spiega, in sette punti, come redigere un testamento olografo.

Lo scandalo è stato sollevato dal figlio di una vecchia signora, fan dell’emittente, dopo che l’uomo aveva trovato la mamma intenta a compilare il questionario allegato alla lettera inviata dalla radio.

Sette le domande

Sette, come si diceva, le domande contenute nel questionario. Eccole:

  • condividi l’idea che Radio Maria ti informi su lasciti e testamenti?
  • Sai che ai tuoi cari resterà comunque una quota?
  • Sai che per fare un testamento olografo basta un foglio bianco e una firma di proprio pugno?
  • Quali motivi ti trattengono ancora dal devolvere parte della tua eredità a Radio Maria?
  • Pensi che costi o non hai un notaio?
  • Possiamo inviarti un opuscolo che possa spiegarti come fare?
  • Vuoi che una persona di Radio Maria ti contatti direttamente?  

Non manca il bollettino 

Ovviamente non mancano le indicazioni su come agire dopo la compilazione. E’ sufficiente inviare il questionario, completo dei dati personali e dei recapiti, tramite la busta allegata e preaffrancata. E se poi si volesse anticipare le decisioni e cominciare a diventare concreti, nessun problema, c’è il bollettino allegato per fare una bella donazione.”
(fonte: http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/13/06/07/radio-maria-testamenti.html)

tags

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel