PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Iscriviti all’Accademia dell’Arte di Coscienzeinrete

leonardosannaUn corso dalle caratteristiche straordinarie

“Gli artisti vanno assistiti nel ritrovare il ruolo di portatori di un compito di Amore per l’Umanità. E allora l’Arte tornerà ad essere un cosciente canale dell’Amore dello Spirito per la materia e per l’evoluzione delle coscienze. Sarà un’Arte bellissima, come mai l’Umanità ha sperimentato, perché direttamente frutto della cosciente connessione tra lo Spirito umano ed i Mondi dello Spirito che sono la fonte inesauribile della infinita Bellezza cosmica. Una nuova Bellezza ed una nuova Armonia si diffonderanno nel mondo, a disposizione di tutti, grazie al sorgere di un’Arte veramente consapevole…”

 Coscienze in Rete

Accademia dell’Arte

I corsi di questa Accademia mirano a riproporre il senso profondo dell’Arte e a restituire agli artisti le conoscenze e gli strumenti della propria missione di guida avanzata della evoluzione umana. Ritrovando la capacità di interpretare per gli uomini ed in forme materiali sublimi il senso divino del Bello, del Vero e del Bene. 

Corso biennale per Artisti e per amanti dell’Arte:

LA MISSIONE SPIRITUALE DELL’ARTISTA. CONOSCENZE E STRUMENTI

informazioni a seguire in basso:

 

 

il corso – teorico-pratico – si articola in 8 seminari residenziali nel corso di due anni, nel periodo Ottobre-Aprile, ed in una settimana intensiva estiva dopo il primo anno.

Il corso inizia il 21 novembre 2014 e si terrà a Castel Giorgio – Orvieto, presso la sede nazionale di Coscienze in Rete

Queste le tematiche in programma:

*La missione profonda dell’Arte e di ogni artista. *Gli strumenti spirituali, di coscienza e di conoscenza necessari agli artisti per svolgere la propria missione. *Il ruolo della Bellezza. *La riscoperta del senso dell’Arte attraverso una nuova e più profonda rivisitazione della sua Storia. *Una visione consapevole del senso dell’Arte contemporanea, con le sue luci e le sue ombre. *Elementi spirituali, coscienziali ed archetipici a disposizione degli artisti per le loro opere. *Arte dello Spirito e Arte del Potere. *Il ruolo sociale dell’Architettura. *Conoscere l’impatto della produzione artistica sulla struttura umana. *Ascolto consapevole della Musica. *Approfondimento spirituale e pratico delle Arti Figurative. *Visione cosciente delle produzioni teatrali e cinematografiche.

A partire dal secondo anno ogni partecipante predisporrà come tesi finale un’opera ad impronta spirituale. Le opere verranno poi presentate al pubblico in occasione di un evento artistico  multimediale promosso dal movimento coscienze in Rete. 

Docenti: Ale Hesselink, Bruno di Loreto Wurms, Fausto Carotenuto, Paola Lo Sciuto, Lucia Romagnoli, Rita Riboni, Francesco Bonsante e altri.

Partecipanti: Artisti, aspiranti artisti ed amanti dell’Arte. Chiunque sia sinceramente interessato ad un profondo rinnovamento spirituale dell’Arte.

Informazioni su costi e date: scrivere a info@querciacalante.com

A seguire i documenti ispirativi dell’Accademia dell’Arte di Coscienzeinrete.

 

MANIFESTO

“PER UN RINNOVAMENTO SPIRITUALE DELL’ARTE”

L’Arte dei nostri tempi materialisti è spesso ridotta a competitiva affermazione dell’ego dell’artista. E a prodotto assoggettato alle regole di mercato. Non è più chiaro se l’Arte abbia una funzione e quale. Uno steccato invalicabile si è creato tra circoli artistici e la gran parte dell’opinione pubblica, che raramente apprezza le forme artistiche contemporanee o se ne interessa.

E’ come se l’Arte avesse in qualche modo “perso l’anima”. In effetti molti artisti hanno perso di vista la missione, la funzione storica e sociale dell’Arte: essere ponte privilegiato tra Cielo e Terra e fra Terra e Cielo. Quella antica e preziosa attività umana che è capace di mettersi in contatto con i mondi dello Spirito. Che sa come compenetrarne le forme materiali (sonore, visive, vitali, minerali, ecc…) in un modo così speciale da far vibrare verso l’alto quanto di buono, vero e bello esiste nell’anima della gente. Di tutti coloro che fruiscono di un’opera d’Arte.

Gli artisti, annebbiati da secoli di materialismo, hanno spesso dimenticato che il talento che è stato loro donato viene dal Cielo e che questo talento, se arricchito dal loro amore per gli altri, ha lo scopo di contribuire alla realizzazione del progetto divino di crescita delle coscienze di tutti.

Ogni vero artista svolge una funzione sacerdotale: quella di essere capace di portare nella materia le idee divine, perché l’Umanità possa avvalersene per innalzare la propria frequenza verso le dimensioni dell’Amore e dello Spirito.

Nel deserto di ideali, nella competizione degli egoismi tipica della nostra epoca, è quanto mai necessario e urgente riportare la speranza e la realtà di un’Arte degna di tale nome.

Un’Arte capace, sull’onda dell’amore cosciente, di superare lo steccato di incomprensione ormai esistente tra gli artisti ed il pubblico, e ricostituire un utile ed efficace dialogo spirituale tra Arte e società. Tra Cielo e Terra e tra Terra e Cielo. Di tornare a svolgere la propria funzione storica di sano ed indispensabile “fertilizzante” della crescita umana.

Una volta le grandi religioni organizzate si occupavano di tenere in vita questa funzione. Ma da tempo hanno dimenticato questo ruolo, prese da altre esigenze.

Riteniamo che nella nostra epoca questo compito vitale spetti alle libere forme di nuove ed antiche spiritualità, che stanno emergendo ovunque con grande forza. Proprio dal loro vitale e libero fermento di coscienza può nascere il germe per una rinascita spirituale dell’Arte.

Sull’Arte, dal programma di Coscienze in Rete: Cultura e Arte:

L’Arte e la Cultura sono fondamentali per il pieno sviluppo delle coscienze umane.

Caratteristica di fondo di questi ambiti è che il loro vero sviluppo viene garantito solamente dalla totale libertà di espressione spirituale. Solo attraverso questa libertà ognuno può veramente maturare quei talenti e quelle qualità che gli sono propri in potenza, e quelle forze interiori e quegli ideali che sono necessari ad un equilibrato sviluppo sociale. Pertanto le coscienze che si dedicano a questi ambiti sociali devono avere la possibilità e la libertà di auto-disciplinarsi in organizzazioni che si occupino di promuovere l’educazione, la scienza, la cultura, l’arte, la spiritualità.

Senza intromissioni da parte dello Stato o dei circuiti economici e finanziari.

Lo Stato dovrà però comunque impegnarsi a fondo per fornire i mezzi di supporto, e per garantire pienamente i diritti di tutti coloro che prestano la loro opera in questi ambiti o che da questi settori ricevono servizi. Per garantire a tutti il diritto di libero accesso all’istruzione, all’arte, alla cultura, alla scienza, alla spiritualità. Ma non dovrà interferire nell’organizzazione, nelle idee e nei programmi di una sfera nella quale lo sviluppo dei talenti individuali non può essere compresso e appiattito alle esigenze della maggioranza, o sacrificato e deformato sull’altare di un qualsiasi interesse politico o economico.

L’Arte e la Cultura devono essere sostenute nell’intento di restituire loro il fondamentale ruolo di nutrire e facilitare la crescita spirituale delle coscienze umane. Il fatto che siano state poste in secondo piano da secoli di materialismo sempre più basato sui rapporti di potere politici ed economici, è alla base di gran parte delle distorsioni e dei problemi della attuale organizzazione sociale. Stato ed economia devono ritrarsi nei loro ambiti e, per il loro stesso bene, sostenere lo sviluppo di un’Arte e di una Cultura forti ed indipendenti. Solamente individui pienamente e liberamente formati in questi ambiti potranno fornire all’apparato dello Stato ed all’economia coscienze e talenti capaci di un autentico ed armonioso progresso dei rispettivi settori.

COSCIENZEINRETE si impegna ad elaborare, a proporre ed a sostenere nuove forme di organizzazione pedagogica, culturale, artistica, scientifica e spirituale. Che siamo ispirate a considerazioni derivanti dalla comprensione del grande progetto di evoluzione delle coscienze…

…L’Arte va supportata e facilitata, e non condizionata da considerazioni di tipo politico ed economico. L’Arte e gli artisti vanno sostenuti ed incoraggiati ad acquisire un ruolo centrale nella vita umana. Quello di costituire con le loro opere un ponte tra Cielo e Terra, mediante il quale diventi più facile per le coscienze in crescita risuonare con le frequenze dei mondi dello Spirito, e trarne ispirazione e forza per la vita quotidiana.

E gli artisti vanno altresì aiutati e ispirati ad uscire dal ruolo, fondamentalmente asociale, di individui egoicamente concentrati sulla propria produzione estetica. O dediti a soddisfare esigenze di mercato.

Gli artisti vanno assistiti nel ritrovare il ruolo di portatori di un compito di amore per l’Umanità. E allora l’Arte tornerà ad essere un cosciente canale dell’Amore dello Spirito per la materia e per l’evoluzione delle coscienze.

Sarà un’Arte bellissima, come mai l’Umanità ha sperimentato, perché direttamente frutto della cosciente connessione tra lo Spirito umano ed i Mondi dello Spirito che sono la fonte inesauribile della infinita Bellezza cosmica. Una nuova Bellezza ed una nuova Armonia si diffonderanno nel mondo, a disposizione di tutti, grazie al sorgere di un’Arte veramente consapevole.

 

tags

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel