PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Farine integrali: come riconoscerle?

AR16 PREPARATI SENZA GLUTINE per dolci e biscotti 900X900 CopiaSempre più spesso in commercio si trovano farine definite integrali che integrali non sono. Si tratta di prodotti raffinati a cui vengono aggiunti crusca rimacinata o cruschello, lo scarto del processo di raffinazione, che valgono loro la definizione di “farine integrali ricostituite”.
E’ quindi sempre più cruciale saper riconoscere una vera farina integrale rispetto ad una farina bianca con aggiunta di crusca. Come fare?

DDCGT0001 FARINA DI GRANO TENERO INTEGRALEPer prima cosa, è bene leggere l’etichetta dei prodotti che si vogliono acquistare. L’ingrediente base deve essere solamente la farina di frumento integrale. Si può poi guardare anche il colore, che deve essere generalmente scuro e abbastanza uniforme, quindi non chiaro con dei puntini più scuri (in questo caso infatti si tratta proprio della crusca aggiunta).
Si può poi fare la cosiddetta prova di impasto. Se, aggiungendo dell’acqua e mescolando la farina, il composto risulta molto colloso e appiccicoso allora si tratta di farina raffinata perché la vera farina integrale rende l’impasto più morbido e meno appiccicoso.
Per quanto riguarda il pane, nei tradizionali forni è difficile trovarne uno realmente integrale. Per riconoscerlo bisogna osservarlo attentamente: il vero pane integrale vanta un colore scuro omogeneo.
Più facile trovarlo nei negozi biologici, oppure dedicarsi il più possibile all’autoproduzione.
Per chi desidera quindi “mettere le mani in pasta”, Probios offre una vasta selezione di farine integrali: la farina biologica di grano tenero integrale, prodotta esclusivamente con frumento coltivato in Italia, gustosa e saporita, con un apprezzabile valore nutrizionale, particolarmente adatta alla panificazione e alla preparazione di prodotti da forno dolci e salati. La farina integrale biologica di riso italiano senza glutine, fonte di fibre, ottima per la preparazione di tutti i tipi di prodotti da forno, dolci e salati. La farina biologica di farro integrale, prodotta con farro coltivato in Italia, dell’antica varietà “Spelta” già conosciuta in epoca romana. La versione integrale, con elevati contenuti di fibre, conferisce un gusto deciso, marcato e un colore ed un aspetto più rustici. Adatta alla panificazione, è ideale per la preparazione di pane, grissini, schiacciate, pizze e per prodotti dolci. Infine, la farina biologica di Kamut®, ottenuta dall’antico chicco di grano originario dell’Egitto, che, saporita e facilmente digeribile, nella sua versione integrale conserva un maggiore valore nutrizionale.
Tutte le farine Probios sono confezionate in atmosfera protettiva in modo da mantenere inalterate le qualità organolettiche nel tempo.

tags

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi il menu
Close Panel