PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

In bici per 6500 chilometri per raccogliere la plastica abbandonata e fondi per il Banco Alimentare

  • Articoli
  • In bici per 6500 chilometri per raccogliere la plastica abbandonata e fondi per il Banco Alimentare

Myra Stals, attivista che ha già percorso migliaia di chilometri in bicicletta tra Italia ed Europa per raccogliere la plastica abbandonata, riparte per un’altra “avventura” di impegno ambientale: il 4 luglio sarà di nuovo in sella, per tre mesi, per un itinerario di 6500 chilometri per raccogliere rifiuti di plastica e fondi per il Banco Alimentare.

Di Myra Stals vi avevamo già raccontatole sfide e l’impegno nel numero di gennaio della rivista Terra Nuova . Ora Myra riparte per un’altra sfida tenendo fede alla sua “vocazione”: passione per la bicicletta e cura per la bellezza del mondo intorno a noi. È proprio da questo che è nato il suo progetto Cycle to Recycle . Myra Stals è olandese trapiantata in Italia da più di sette anni, ha vissuto prima a Firenze e oggi vive a Torino.

Il 4 luglio, dunque, Myra parte per un’avventura tutta nuova: tre mesi con una bicicletta cargo in giro per l’Italia. Un itinerario di oltre 6500 km attraverso 18 regioni diverse del nostro belpaese, a raccogliere rifiuti di plastica lungo il percorso e a raccogliere fondi per il Banco Alimentare.

Dopo anni da coordinatrice accademica presso università straniere, Myra ha deciso di dare una svolta alla sua vita, dedicando le sue energie a queste passioni che la fanno sentire viva: bicicletta e ambiente.

Tutto ha inizio nel 2016 quando Myra compie il suo primo grande viaggio attraversando 18 paesi europei nell’arco di quattro mesi, per ripartire poi verso i Balcani nel 2018. Esperienze meravigliose e intense, ma che, nonostante la bellezza del viaggio e la conoscenza di altre culture, portano alla luce la situazione devastante dell’inquinamento dovuto a rifiuti di plastica ovunque, sia nei Balcani, ma anche in Germania e in Finlandia.

Nel 2019 quindi Myra decide di mettersi in gioco ed essere proattiva, prende la decisione di far nascere Cycle 2 Recycle.

Il progetto ha come scopo principale sensibilizzare le persone al grande problema dell’inquinamento di plastica nel nostro ambiente. Nell’estate del 2019 Myra pedala per oltre 2000 km con una bici cargo pesante (non assistita!), attraversando le Alpi ben due volte e raccogliendo 43 kg di rifiuti di plastica. Per quanto pochi possano sembrare, si tratta dell’equivalente di 4300 bottiglie vuote da 500 ml!

Nei suoi sogni nel cassetto sta aspettando un viaggio attraverso il suo paese d’adozione, l’Italia. Visto che l’emergenza sanitaria Covid-19 la costringe a rimandare nel 2021 un viaggio di quattro mesi attraverso otto paesi europei, è allora che Myra elabora un nuovo piano, per essere utile all’ambiente come sempre, ma anche alle tante persone duramente colpite dalla crisi economica a causa della pandemia.

Una raccolta fondi itinerante per il Banco Alimentare per supportare le famiglie rimaste senza lavoro, naturalmente… pedalando e raccogliendo rifiuti di plastica! Si parte allora per il nuovo progetto: “Cycle 2 Recycle for Italy”!

Tre mesi partendo da Torino il 4 luglio, lungo la Via Francigena fino a Santa Maria di Leuca in Puglia, proseguendo per la Sicilia e tornando al nord affrontando le Dolomiti prima di tornare a Torino. 6500 km, (purtroppo) tanti kg di plastica lungo il percorso e speriamo tanti fondi per supportare chi oggi si trova in difficoltà.

La raccolta fondi per il Banco Alimentare verrà lanciata pochi giorni prima della partenza sulla piattaforma di GoFundMe e sarà accessibile dal sito web https://cycle2recycle.org  e dai vari account social di Cycle 2 Recycle.

Fonte

Può interessarti anche:

 

condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.

articoli correlati

iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri contenuti settimanali

Apprezziamo e rispettiamo i tuoi dati personali e la privacy. Inviando questo modulo, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini. Ti ricordiamo che utilizziamo la nostra Newsletter semplicemente per offrire un servizio in più ai nostri lettori, non cederemo mai il tuo indirizzo a terze parti per nessuna ragione. Leggi la nostra Privacy Policy.