La mitomania della solidarietà europea

La mitomania della solidarietà europea.

La classe dirigente è una derivata dei poteri sovrastanti, non il riflesso del carattere di un popolo, come una sociologia di maniera ci ha fatto credere. La riflessione sui termini e rimedi della crisi italiana è coraggiosa e diversificata solo sui binari della rete esterni al mainstream dell’informazione, per il resto essa è banale e a senso unico. Al pubblico poco incline a far ricorso a un’ermeneutica alternativa o a sfidare sui libri la narrazione del pensiero unico (che si esprime sulle TV, i grandi giornali e una moltitudine di intellettuali/accademici organici) non è consentita una rappresentazione alternativa della scena politica, economica e sociale del Paese.

di Alberto Bradanini (ex-diplomatico. Tra i diversi incarichi ricoperti, è stato Ambasciatore d’Italia a Teheran (2008-2012) e a Pechino (2013-2015). È attualmente Presidente del Centro Studi sulla Cina Contemporanea.) (altro…)

Continua a leggere La mitomania della solidarietà europea

Tarro: «Vaccino per tutti? Non concordo»

Tarro:«Vaccino antinfluenzale per tutti? Chi lo propone si meriterebbe una bella denuncia».

Non le manda a dire Giulio Tarro, virologo di origini siciliane, ma napoletano d’adozione quando si parla di rendere obbligatorio il vaccino contro l’influenza in autunno.

di Barbara Ruggiero (altro…)

Continua a leggere Tarro: «Vaccino per tutti? Non concordo»