La Corte dei Conti europea ha bocciato la TAV

La Corte dei Conti europea ha bocciato la TAV Torino-Lione

affermando che i costi sono aumentati, che l’opera non porterà i benefici attesi e che i tempi di realizzazione saranno più lunghi rispetto alle stime. I No Tav: «Lo diciamo da anni». Ma ora cosa accadrà? Il premier Conte nel cosiddetto “Piano Rinascita” aveva parlato di “alta velocità ferroviaria che unisca tutte le aree del Paese”».

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu
Close Panel