Spiritualità

Abbiamo bisogno dello Sport di Gastone e di “Genny 'a Carogna” ?

04 Maggio 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 

Jenny la carognaFatti di sangue a Roma, sparatorie, pestaggi tra tifoserie. Personaggi inconsapevoli e aggressivi, con le mani, le armi o le parole, che diventano famosi perché capeggiano risse e tifoserie violente.

Ma perché tutto questo? Perché da anni questa realtà delle tifoserie organizzate e violente viene alimentata e lasciata fiorire?

 

 

 

 

 

 

 

Abbiamo bisogno dello Sport di Gastone e di “Genny 'a Carogna” ? - 5.0 out of 5 based on 4 votes

La statua di Satana davanti al senato

03 Maggio 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

SatanistiAncora non si sa se il gruppo satanico di New York "The Satanic Temple" otterrà il permesso dal governo dell'Oklahoma di posizionare una statua davanti al Parlamento dello Stato, intanto però il gruppo ha ultimato una raccolta fondi per costruirla e un artista l'ha ultimata.

RACCOLTA FONDI.

Davanti al Parlamento dell'Oklahoma compare oggi una statua che raffigura i Dieci comandamenti. Dopo che un'associazione ha fatto causa per far rimuovere il simbolo che riflette le radici giudaico-cristiane dello Stato americano, il governo ha deciso di aprire i terreni attorno al Parlamento per costruire un nuovo monumento.

Anche i satanisti hanno presentato il loro progetto e in attesa di sapere se sarà approvato hanno raccolto 28 mila dollari tra i loro affiliati e non e costruito la statua.

La statua di Satana davanti al senato - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Il dio Scienza e i suoi comandamenti

25 Aprile 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

rupertsheldrakeIl credo materialista, professato da scienziati che hanno assunto l'autorità di un nuovo sacerdozio, ha trasformato la scienza da un metodo d'indagine aperto e flessibile a un massiccio sistema di convinzioni. Rupert Sheldrake, uno degli scienziati più innovativi a livello mondiale, ci spiega – dopo averli elencati e indagati nel suo ultimo libro – perché i dogmi della scienza sono limitanti, un potenziale pericolo per il futuro dell'umanità. Sheldrake ci invita a porci con coraggio nuove domande, offrendoci al contempo possibilità di scoperta inimmaginabili e una nuova visione del reale e di ciò che è possibile.

 

 

Il dio Scienza e i suoi comandamenti - 5.0 out of 5 based on 5 votes

Ha ancora senso Pregare?

19 Aprile 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 

preghiera2scritteE’ difficile pregare ai giorni nostri…

Era di certo più facile quando si pensava alla preghiera come ad una attività naturale, giornaliera: un modo indiscutibile, accettato da tutti, per rivolgersi a Dio e affidarsi nelle sue mani, sia nei ritmi normali della quotidianità che nelle difficoltà della vita. Ora invece la nostra cultura materialista esita molto a parlare con un Dio che non vede, che non gli risponde con parole che si possano sentire… La preghiera appare sempre di più come una forma di superstizione popolare, o come il rifugio di chi invecchia o è malato ed ha paura della morte … Roba da ingenui, da bambini: un modo di consolarsi, di addormentarsi rispetto alle durezze della vita… di rifugiarsi in un mondo che non esiste.

Ma è proprio così? 

 

Ha ancora senso Pregare? - 4.6 out of 5 based on 16 votes

Lettera agli amici di Coscienze in Rete

19 Aprile 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

logotondobelloSCRITTAGentili Amiche ed Amici di Coscienze in Rete,

prima di tutto Buona Pasqua a tutti!

e poi alcune informazioni sulle attività di Coscienze in Rete e su come anche tu potresti, se vuoi, partecipare e dare una mano al nostro movimento per la crescita della società.

L’onda del risveglio di coscienze prosegue il suo cammino di espansione e trova intorno a sé molte resistenze, che la contrastano e contemporaneamente l’aiutano a crescere. Le resistenze, dovute ai persistenti enormi egoismi umani, diventano forze nuove a qualità superiori della nostra coscienza solamente se affrontate e trasformate con amore e grande consapevolezza. Proprio per questo il nostro movimento, Coscienze in Rete, sta lanciando una forte campagna di informazione e di formazione.

Ed ecco in questi giorni il lancio dell’Accademia Spirituale di Coscienze in Rete, nell’intento di sostenere la crescita dei percorsi individuali e di inserire le forze vitali e di evoluzione spirituale nei principali ambiti dell’attività umana. (Accademia della Coscienza, Accademia della Terra, Accademia dell’Arte, Accademia di Scienze Politico Spirituali, Accademia del Diritto). Partecipa ai corsi che ti sono congeniali e informa chi pensate possa essere interessato - clicca qui per informazioni

E poi l’iniziativa di nuovi “punti di luce” di Coscienze in Rete, con la quale abbiamo chiamato a raccolta molti simpatizzanti in tutta Italia, e oltre, disposti a dare una mano al nostro movimento. Se vuoi partecipare anche tu clicca qui per informazioni

E quindi una serie di eventi nelle prossime settimane, in varie regioni, per conoscerci e diffondere con incontri personali il nostro libero modo di interpretare spiritualmente la realtà. A Roma, Torino, Milano, Salerno, Avellino, in Sardegna, Sicilia e Veneto. Partecipa ed invita a partecipare amici e familiari in cammino.   Segnala la tua disponibilità ad organizzare un evento nella tua città. Ecco il link per maggiori informazioni: http://coscienzeinrete.net/eventi

Il nostro Coscienzeinrete Magazine, la Newsletter e la Pagina Facebook Coscienze in rete costituiscono un vero e proprio successo di visite e di consensi, per quella che è ormai considerata una fonte di seria e approfondita informazione, libera e alternativa, a disposizione di tutti ogni giorno. Sia per gli approfondimenti culturali dei principali fenomeni della nostra epoca che nel seguire quotidianamente da un punto di vista spirituale e della coscienza la cronaca politica italiana ed internazionale.

Questo lavoro richiede un grande sforzo, che stiamo compiendo volentieri e con entusiasmo. Chiediamo anche a voi di partecipare per quanto nei vostri mezzi e nei vostri desideri a questa onda positiva: diffondendo i contenuti e le iniziative, partecipando all’organizzazione, e connettendo la nostra rete alle vostre realtà locali, sia a livello web che nella bellissima realtà degli incontri diretti.

Carissimi saluti

Fausto Carotenuto

Lettera agli amici di Coscienze in Rete - 5.0 out of 5 based on 3 votes

Con uno schiaffo voluto dal Cielo, Samereh salva la vita a Balal

18 Aprile 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 

iransamerehE’ proprio vero, il Cielo non ha confini… L’umanità profonda che lo spirito umano imprime dentro ognuno di noi, può venire alla luce ovunque. Al di qua e al di là dei confini politici o di religione.

In Iran 7 anni fa, in una lite di strada, il giovane Balal ha accoltellato e ucciso il figlio di Samereh, che dopo qualche anno ha visto morire in un incidente di moto anche l’altro figlio. Rimanendo sola, in una casa vuota, con il suo dolore.

Il processo, secondo la Sharia, la legge islamica, ha condannato a morte Balal. E la famiglia aveva il diritto di partecipare attivamente all’impiccagione, secondo l’istituto islamico della Qisas, la legge del taglione. Ma anche la possibilità di perdonare e di salvare la vita.

( continua in basso)

 

Con uno schiaffo voluto dal Cielo, Samereh salva la vita a Balal - 4.6 out of 5 based on 11 votes

Professore emerito della Stanford University: SIAMO ESSERI SPIRITUALI RIVESTITI DI UN BIO-CORPO

14 Aprile 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

TillerI filosofi pitagorici ritenevano che il corpo fosse la prigione dell'anima; la religioni, poi, nel corso dei secoli hanno affermato con forza la componente spirituale dell'essere umano. In epoca contemporanea, anche la scienza si sta spingendo oltre i confini del corporeo per cominciare ad esplorare, nell'abito della fisica quantistica, la possibilità che la coscienza umana sia una realtà sussistente indipendente dal corpo.

Professore emerito della Stanford University: SIAMO ESSERI SPIRITUALI RIVESTITI DI UN BIO-CORPO - 5.0 out of 5 based on 1 vote

La New Age: cosa pensarne?

05 Aprile 2014 Scritto da Piero Cammerinesi
Pubblicato in Spiritualità

New AgeCosa è realmente la New Age? Cosa ha rappresentato – e rappresenta - nel panorama dello spiritualismo contemporaneo?

La prima cosa che risulta evidente quando si affronta questo tema è che nella maggior parte dei casi se ne parla decisamente a sproposito.

di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine)

 

La New Age: cosa pensarne? - 5.0 out of 5 based on 2 votes

UNA NUOVA ARCA

04 Aprile 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

Arca1

 

Diluvia da mesi, ormai, e noi stiamo costruendo un'arca.
O meglio, gli altri si danno da fare in mille modi, chi progettando, chi lavorando con le mani; io invece sono piuttosto impacciato. Non sono mai stato bravo con compassi e goniometri, nè con seghe, martelli e chiodi: come strumento ho solo le mie parole.

"E allora usale!", disse lei, mentre stavamo piallando un'asse.

 

UNA NUOVA ARCA - 4.8 out of 5 based on 5 votes

Piove Malinconia che prepara la Gioia

04 Aprile 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 piovePiove, ci si bagna, è scomodo… il cielo è buio e il sole è scomparso.

Malinconia…

Ma la pioggia è scesa dal Cielo a lavare la Terra, a portare acqua per le sue creature, a darci la vita.

E dopo la pioggia viene sempre il Sole a splendere sulla Terra ripulita e sulle sue creature ricolmate di vita.

Gioia…

Piove, ci si bagna, il cielo è buio… Piove Malinconia che prepara la Gioia…

Bene, Grazie !

 

Piove Malinconia che prepara la Gioia - 5.0 out of 5 based on 4 votes

L'epoca più bella che ci sia mai stata

26 Marzo 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

CIR MsteroInternazionaleFausto Carotenuto, fondatore di Coscienze In Rete, in occasione della presentazione del suo libro "Il mistero della situazione internazionale", ha parlato del risveglio delle coscienze, del ruolo delle forze dell'ostacolo e di quelle dell'amore, di come si manifestano entrambi, dello scenario politico internazionale, dell'uso manipolatorio delle forme pensiero, della "trappola dell'odio", del meccanismo della fascinazione e di ciò che ognuno di noi può fare nel proprio ambito.

Questi e tanti altri argomenti nel video integrale del suo intervento, lo scorso 20 marzo.

Una chiave di lettura per comprendere meglio perchè questa è l'epoca più bella che ci sia mai stata...

Buona visione!

(in basso a seguire il video)

L'epoca più bella che ci sia mai stata - 4.4 out of 5 based on 11 votes

18 marzo 1314: il Rogo della Vittoria dello Spirito

18 Marzo 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 

templarirogo18 marzo 13014: settecento anni fa bruciati nel corpo dal potere dei grandi predatori. Con un rogo a Parigi, sotto i bastioni di Notre Dame.

Re di Francia e Papa concordi nell’eliminare dalla Storia quanto di meglio aveva prodotto il Medio Evo come gruppo spirituale e operativo di iniziati: i Templari.

Avevano spezzato l’economia feudale e preparato le basi del Rinascimento favorendo la circolazione del denaro, l’artigianato, il commercio, la tessitura, i commerci internazionali, la finanza etica. Lavorando ad una religiosità che metteva l’uomo a contatto costante e diretto con il Mondo Spirituale. Creando 100 enormi cattedrali nelle quali compiere riti che ci avrebbero fatto rinascere in questa epoca con una grande voglia di spiritualità… Combattendo per il loro motto segreto: sii Papa e Re di te stesso...

 

 

18 marzo 1314: il Rogo della Vittoria dello Spirito - 5.0 out of 5 based on 8 votes

Censimento in Paradiso

17 Marzo 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

Claudio Tomaello IncensoQualcosa va storto durante un censimento del paradiso...

Vi proponiamo un interessante monologo di Claudio Tomaello intitolato "In Cielo e in Terra".

 

Censimento in Paradiso - 5.0 out of 5 based on 2 votes

ELOGIO DI CIO' CHE VA IN FRANTUMI

03 Marzo 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

Elogio frantumiTempo fa un sogno che coltivavo andò in frantumi.
Potevo disperarmi e ne avrei avuto tutte le ragioni. Oppure arrabbiarmi contro qualcuno e potevo anche scegliere tra il destino, me stesso o un'altra persona! Ma erano strade che avevo già percorso così tante volte in vita mia che le conoscevo alla perfezione e già sapevo dove mi avrebbero portato.
Avrei voluto, almeno per una volta, vedere un panorama diverso ma, come ama ripetermi un lupo che conosco, "se percorri una strada già segnata, non arriverai mai in nessun posto nuovo".
Così provai a inoltrarmi in un sentiero sconosciuto.
Dopo i primi passi venne a trovarmi il ricordo di un articolo che riferiva di un episodio della vita di uno scienziato. Non ricordavo chi fosse, ma non era questo l'importante. Io lo immaginai così.

 

 

ELOGIO DI CIO' CHE VA IN FRANTUMI - 4.3 out of 5 based on 6 votes

Etica, Amore, Medicina, Scienza...

01 Marzo 2014 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Spiritualità

 

medico-cuore

solo un terapeuta che ama il prossimo è veramente capace di svolgere bene il suo compito...

 

Sempre più spesso si sentono discorsi che giustamente dicono: “C’è bisogno di un’etica nuova, le cose non funzionano. Manca il senso del dovere, ognuno si fa i fatti suoi, ecc…”.

Tante frasi piene di amarezza, tante lamentele fondate. Chi si occupa di medicina e delle scienze connesse sa bene che questi mali sono presenti in questi ambiti e sono devastanti.

Ma una in genere è l’origine di questi mali, in tutti i settori: l’egoismo. Possiamo anche dire più correttamente la “mancanza d’amore”.

Da qui deriva una scienza ed una medicina che sono orientate al profitto, o all’affermazione dell’ego, all’adrenalina del potere…

(continua sotto)

 

 

Etica, Amore, Medicina, Scienza... - 4.1 out of 5 based on 14 votes

Due donne unite dal dolore e dalla forza del perdono

18 Febbraio 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

MadriGROSSETO. Sembrano due normali amiche. Passeggiano, sorridono, un occhio alle vetrine dei negozi, un altro ai cellulari che ogni tanto squillano. La giornata è bella, il cielo terso. Ma nessuno, in questa strada di Grosseto, immagina che - incarnato nelle due signore a braccetto - sta transitando un miracolo: il prodigio dell'amore, del perdono, della riconciliazione. Claudia Francardi, 45 anni, e Irene Sisi, 39 anni, sono due donne divise da una tragedia.

L'una è la vedova del carabiniere ucciso vicino al rave party di Sorano il 25 aprile 2011, l'appuntato scelto Antonio Santarelli. L'altra è la mamma del ragazzo che l'ha ucciso, Matteo Gorelli, 22 anni, condannato a venti anni per l'omicidio.

Due donne unite dal dolore e dalla forza del perdono - 5.0 out of 5 based on 5 votes

LE 12 FATICHE DI ERCOLE - SEMINARIO BIOGRAFICO-ASTROSOFICO E DI ARTE-TERAPIA ANTROPOSOFICA

10 Febbraio 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Spiritualità

ErcoleIl percorso dell'eroe greco metà dio e metà umano in analogia con il percorso spirituale dell'uomo da una parte pienamente immerso nella realtà terrestre e d'altro canto anch'esso dotato di una scintilla divina.

L'eroe Ercole affronta 12 prove, riferibili a varie incarnazioni, nelle quali reitera esperienze fatte da dodici punti di vista, seppure a gradini evolutivi diversi.

Le 12 fatiche di Ercole sono riconducibili al percorso che il sole fa nel suo cammino apparente intorno alla terra, sotto le dodici costellazioni dello zodiaco. 

Attraverso questi 12 punti di vista esperienziali diversi, Ercole, così come l'essere umano, evolve verso una maturazione animico-spirituale.

Coscienza e social network

06 Febbraio 2014 Scritto da Piero Cammerinesi
Pubblicato in Spiritualità

Coscienza e socialUna breve riflessione sul video che, da alcuni giorni, Facebook sta offrendo ai suoi utenti per festeggiare i 10 anni del social network.

di Piero Cammerinesi

Ho notato che alcuni amici hanno percepito una violazione della propria privacy guardando il video, che pure è automaticamente scaturito da quanto loro stessi hanno postato e mostrato di sé.
In effetti, a ben guardare, sottilmente qualcosa c'è di vero in questa sensazione, anche se, razionalmente, ha poco senso, visto che tutto il materiale che il video presenta è quello che noi stessi abbiamo reso disponibile pubblicamente.

 

Coscienza e social network - 5.0 out of 5 based on 2 votes