Fausto Carotenuto

Fausto Carotenuto

URL del sito web:

Arresti a Roma: nessuno osa parlare del grande Convitato di Pietra

04 Dicembre 2014 Pubblicato in Politica

cardinali-spallePer quanto abbiamo cercato sui media… non ne abbiamo trovato alcuna traccia.

Eppure dietro al megascandalo romano c’è l’ombra di un potere, fortissimo a Roma – il più forte – del quale nessuno si azzarda a parlare: il Vaticano, da sempre decisivo in tutta quella che è la politica romana.

C’entra qualcosa? Come mai nessuno ne parla… nessuno fa alcuna connessione con gli arrestati o con il sistema di malaffare? Eppure riguarda un qualcosa, come gli appalti per l’immigrazione, i nomadi, ecc… nei quali le grandi organizzazioni guidate dal Vaticano sono coinvolte in modo massiccio.

E come si fa a dimenticare che l’ambiente dal quale viene il “sistema” Carminati è un ambiente per decenni alimentato, usato e protetto dalla CIA, dalla P2, ed in particolare da Andreotti e i suoi, come Vitalone ecc.. e che Andreotti doveva tutto il suo potere al fatto di essere un uomo di una certa importante corrente vaticana.

Arresti a Roma: nessuno osa parlare del grande Convitato di Pietra - 4.2 out of 5 based on 14 votes

Arresti a Roma: Bene! Ma perché proprio ora e prima no?

03 Dicembre 2014 Pubblicato in Politica

misteriromaDecine di arresti a Roma. Un circuito nero intorno all’ex sindaco Alemanno e ad ex terroristi. Improvvisamente la magistratura romana scopre che Roma era governata dal malaffare. E arresta i principali esponenti della manovalanza fascista che è servita a fare il terrorismo nero per conto della CIA, la banda della Magliana al servizio della P2 e della corrente nera vaticana, a fare da massa di manovra per la corrente andreottiana della DC, e quindi a gestire Roma anche politicamente con il sindaco Alemanno e con pezzi di PD.

“Improvvisamente” si scopre questa orribile rete di malaffare, quando invece fino ad ora la procura romana, quella che veniva definita “il porto delle nebbie”… non aveva mai scoperto niente. Anche di fronte all’evidenza dei fatti. Proteggendo questo sistema per decenni.

 

Arresti a Roma: Bene! Ma perché proprio ora e prima no? - 4.5 out of 5 based on 25 votes

Il Divide et Impera nel 5 Stelle: un disastro

28 Novembre 2014 Pubblicato in Politica

parl5stelleUn vero disastro morale dal punto di vista di chi guida il movimento. Ma l’emergere di belle personalità tra i giovani parlamentari.

Sì, per fortuna una parte del movimento c’è e non ha tradito gli impulsi etici sulla base dei quali era nato. Ma lotta per non soccombere ai giochi di potere interni ed alle vere intenzioni di chi ha favorito la nascita e lo sviluppo del 5stelle.

La vicenda delle ultime, ulteriori espulsioni è su tutti i giornali. Due deputati sono stati accusati di non aver versato nei conti 5stelle destinati ad operazioni condivise, il denaro previsto. A quanto pare non è vero, tanto che i deputati hanno pubblicato i versamenti. Ma queste ricevute non sarebbero state caricate sul sito 5stelle della camera. Oppure – questo qualcuno riferisce – il software era fatto in modo da poter essere “manovrato”, facendo risultare inadempienti quelli che non lo erano. Non sappiamo se è così, ma è sulla base di quel software, non delle ricevute, che i due sono stati espulsi "direttamente" da Grillo. Senza una decisione dell'Assemblea dei Parlamentari, come previsto dal regolamento. Ma con il passaggio risibile del voto di approvazione sul blog da parte degli iscritti. Lui ha presentato la vicenda dicendo, in pratica.. qui abbiamo dei disonesti, ve lo dico io, li volete espellere? E naturalmente la maggioranza ha detto sì.

E perché ha fatto così Grillo?

Il Divide et Impera nel 5 Stelle: un disastro - 5.0 out of 5 based on 7 votes

Cosa ci dice questa farsa elettorale regionale?

24 Novembre 2014 Pubblicato in Politica

tempestaperfettaChe purtroppo sta andando tutto come previsto dopo le elezioni politiche del 2013. La "tempesta perfetta" organizzata dai poteri oscuri sta funzionando bene, purtroppo.
Pochissimi sono andati a votare: sia in Calabria che in Emilia Romagna la gente non ne può più di questo Stato manigoldo, di questa politica predatoria, affamatrice, che non risponde ai cittadini ma chiaramente a oscuri poteri contrari alle coscienze della gente.
Ma per quei poteri va bene cosí: basta organizzare delle formazioni politiche sostenute da gente motivata per qualche motivo promosso dai media di regime... Ed è fatta. Meglio i pochi voti fedeli ai partiti che hai creato, che quelli degli altri, quelli più attenti... quelli tutto sommato è meglio che non votino...

Cosa ci dice questa farsa elettorale regionale? - 5.0 out of 5 based on 7 votes

Perchè Al Baghdadi dice che vuole conquistare Roma?

14 Novembre 2014 Pubblicato in Politica

albaghdadiarenascrittePerché se no non lo pagano…

No, non è una battuta. In sintesi le corse stanno proprio così. La guerra mondiale tra Islam e cristianità è stata inventata da oscure menti occidentali per terrorizzare le masse occidentali. Per tenerle in emergenza e far loro accettare limitazioni della libertà ed enormi spese per apparati militari, di controllo e di servizi di sicurezza. I quali non servono che marginalmente a fare la guerra ai forsennati islamici, mentre in effetti la loro vera funzione è quella di controllare e tenere sotto scacco proprio noi. Proprio le tante coscienze in risveglio ed alla ricerca della libertà. Mantenere e sviluppare un clima di odio ostacola la crescita delle coscienze che sono naturalmente alla ricerca del bene, di una buona economia, di un buon governo, e in questo modo pongono una grave minaccia al dominio di antichissimi poteri di controllo sui governi del mondo e sulle coscienze.

Prima hanno detto che il califfo era morto, e ora che l’attenzione è al massimo, lo fanno risorgere per dire che lo stato islamico si sta estendendo a Libia, Yemen, Egitto, Arabia Saudita e Algeria, ma soprattutto che vuole conquistare Roma. Indicando l’archetipo del loro nemico: il cristianesimo.

Perchè Al Baghdadi dice che vuole conquistare Roma? - 4.7 out of 5 based on 12 votes

L'AQUILA TUTTI ASSOLTI: VERGOGNA

11 Novembre 2014 Pubblicato in Politica
aquilasentenzaSCAJOLA - CUCCHI - L'AQUILA
LA PROTERVIA DELL'ABUSO DI STATO IMPUNITO
 
Una ennesima mazzata sulla brava gente aquilana...
I grandi scienziati che lavorano per il potere avevano detto agli aquilani  che potevano stare tranquilli nelle loro case. E poi invece il grande terremoto, 309 morti, una cittá distrutta.
Ma un giudice aveva avuto il coraggio di condannare in primo grado i componenti della Commissione Grandi Rischi. Che più che la scienza e la gente comune avevano servito le brame politiche di Bertolaso.

 

 
L'AQUILA TUTTI ASSOLTI: VERGOGNA - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Più terrorismo per toglierci più libertà

06 Novembre 2014 Pubblicato in Politica

roberthannigAccendo la TV al mattino presto in un albergo inglese e, mischiata ai soliti programmi molto civili su salute, case, arte, cucina, piante da giardino ecc.. ecco la faccia dura di un signore che parla con toni drammatici.

Chi è e cosa vuole?

E' Mr Hanningan, il capo del GCHQ, il servizio segreto inglese che con una megacentrale sita a Cheltenham ascolta tutte le comuicazioni del mondo e legge tutta la nostra posta elettronica... Alla caccia dei terroristi "cattivi". E perchè è così agitato oggi?

Più terrorismo per toglierci più libertà - 5.0 out of 5 based on 2 votes

L’Amore non muore: ritroviamo il rapporto d’amore con i nostri cari

02 Novembre 2014 Pubblicato in Spiritualità

AldilàdeisogniL’Umanità è una. Non ce ne sono due separate una in Cielo e una in Terra.

C’è chi, come noi ora, sta indossando un corpo fisico in un luogo materiale come la Terra… e chi sta facendo altre esperienze per le quali il corpo non serve più. Quello che ci divide è che qui nella dimensione terrena siamo parzialmente chiusi in un bozzolo fatto dal corpo fisico e dai sensi, che da una parte ci fanno vedere, percepire la materia, ma dall’altra parte ci impediscono la visione del mondo dei sentimenti e dei pensieri… quello nel quale vivono i nostri cari.

 

L’Amore non muore: ritroviamo il rapporto d’amore con i nostri cari - 4.9 out of 5 based on 15 votes

Affari Esteri: arriva il Conte Gentiloni… siamo veramente a posto

31 Ottobre 2014 Pubblicato in Politica

gentiloniGarantisce tutti i potenti, il Conte Paolo Gentiloni Siverij, di feudi e lombi marchigiani. Nominato oggi Ministro degli Esteri.

Rampollo di una famiglia nota per ripetuti, secolari, servizi al Vaticano nel campo dell'influenza nella politica italiana. Per conto di Rutelli sindaco di Roma continuò la tradizione familiare e proprio lui fu nominato Assessore al Giubileo, in contatto con la banda che se ne occupò. Uno dei principali esponenti di quella storica "impresa" fu l’efficentista Bertolaso, “eroe” della mancata ricostruzione aquilana, del disastro della Maddalena e della trasformazione della Protezione Civile in Comitato d’Affari...

 

Affari Esteri: arriva il Conte Gentiloni… siamo veramente a posto - 4.8 out of 5 based on 4 votes

Brutale attacco di Renzi ai Sindacati: da una parte Bene, dall’altra Malissimo

30 Ottobre 2014 Pubblicato in Politica

renzie-camusso-1024x702Ieri gli operai delle acciaierie di Terni hanno trovato a Roma una polizia estremamente e rapidamente violenta, che ne ha feriti quattro e malmenati molti altri. Mentre il governo riceveva i loro padroni della ThyssenKrupp, discendenti – sempreagalla - delle più oscure famiglie di fabbricanti di armi per i nazisti.

L’alto ieri il Governo Renzi aveva maltrattato apertamente i sindacati: “Se volete trattare con il governo dovete essere parlamentari, fatevi eleggere in Parlamento… Altrimenti il vostro interlocutore sono gli imprenditori… Noi al massimo vi ascoltiamo… come tutti. Ma poi facciamo come ci pare… Con voi non trattiamo.”

Qualche anno fa frasi del genere avrebbero provocato l’immediata caduta del governo. Ma i tempi sono molto cambiati...

Brutale attacco di Renzi ai Sindacati: da una parte Bene, dall’altra Malissimo - 4.7 out of 5 based on 13 votes