Fausto Carotenuto

Fausto Carotenuto

URL del sito web:

Come sarà il 2017? Le Previsioni di Coscienze in Rete per l’Italia, il Mondo e per Ognuno di Noi.

31 Dicembre 2016 Pubblicato in Spiritualità

PREVISIONI 2017

Una cosa si può dire con certezza: il 2017 sarà un anno di grandi prove, come è stato il 2016… e il 2015… e così via…

E potremmo anche dire : "Meno male! Le prove servono a crescere."

In effetti veniamo sulla Terra solamente per affrontare certe prove non casuali, e proprio sperimentandole con il cuore caldo e la mente sveglia crescono le nostre forze creative. Quelle forze che ci fanno evolvere rendendoci più capaci di fare il Bene.

Un anno senza prove sarebbe un anno inutile, un anno buttato… un anno che non valeva la pena di passare sulla Terra.

Quanto è stato utile il 2016 ?

Molto per ognuno di noi, se ci pensiamo bene - ma proprio bene - con un pensiero profondo, libero e lucido. Così funziona, e bene, l’evoluzione. E noi possiamo adoperare quasi le stesse parole scritte lo scorso anno. Tutto procede…    

Nelle previsioni di un anno fa siamo stati abbastanza precisi, nei vari settori, nell'individuare i principali sviluppi. ed anche quest'anno vogliamo proporre le nostre idee sul prossimo futuro. 

 

(continua a leggere in basso)

 

Come sarà il 2017? Le Previsioni di Coscienze in Rete per l’Italia, il Mondo e per Ognuno di Noi. - 4.5 out of 5 based on 20 votes

Cosa farà questo Governo di Spettri?

13 Dicembre 2016 Pubblicato in Politica

Riflessioni agrodolci post referendum. La lista dei Ministri e le previsioni su quello che ognuno di loro certamente farà.

governospettri

Con il travolgente successo del no al referendum la coscienza degli italiani ha dato un raro, ma forte segno di risveglio. Gli effetti nefasti della riforma costituzionale, come perdita di sovranità, verticalizzazione e devastazione del territorio, non si produrranno in tempi brevi. E per il momento lo stravolgimento costituzionale è rinviato.

Grazie a chi?

Ad una bella maggioranza di italiani, in un sussulto di coscienza unito al disgusto per una classe politica autoritaria, bullesca, sbruffona, autoreferenziale, ed evidentemente nelle mani di grandi poteri di manipolazione.

 

continua a leggere...

 

Cosa farà questo Governo di Spettri? - 4.7 out of 5 based on 14 votes

Siamo sicuri che sovraeccitare e iperstimolare i bambini sia giusto? - Il cartoon di Loredana

02 Dicembre 2016 Pubblicato in Arte e Cultura

La tendenza principale dei cartoni animati attuali è quella di sovraeccitare e iperstimolare i bambini, e spesso di porre l'accento sulla violenza e l'aggressività.

Quello che si fa è sollecitare il piccolo lato oscuro della psiche dei piccoli, che può anche essere fortemente attratto da certi stimoli.

Che loro poi si sentano attratti da certe forme di cartone animato non significa che faccia bene alla loro parte migliore.

CIR Sogni Loredana

Siamo sicuri che sovraeccitare e iperstimolare i bambini sia giusto? - Il cartoon di Loredana - 4.3 out of 5 based on 4 votes

LE MOTIVAZIONI SPIRITUALI PER DIRE NO AL REFERENDUM

30 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

referendum spiritualita

La riforma costituzionale fa parte di un generalizzato attacco al risveglio delle coscienze.

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un articolo-dossier nel quale abbiamo in dettaglio argomentato sui vari punti della riforma costituzionale proposta dal Governo Renzi. Abbiamo spiegato le ragioni del NO dal punto di vista politico, economico, sociale, giuridico. ( E vi invitiamo a leggerlo per informarvi dettagliatamente sul tema:   http://coscienzeinrete.net/politica/item/2828-ecco-cosa-cambia-se-vince-il-si-il-pericolo-di-una-riforma-deleteria )

Vogliamo soffermarci ora, a poche ore dal voto, sul quadro di fondo dal punto di vista spirituale e della evoluzione delle coscienze. E sul perché va fermata una riforma che procede spedita nella direzione di ostacolare ulteriormente la crescita e la libertà degli individui e della società.

 

LE MOTIVAZIONI SPIRITUALI PER DIRE NO AL REFERENDUM - 4.6 out of 5 based on 17 votes

Pur di vincere il referendum Renzi ora fa anche finta di essere antieuropeista.

16 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

Renzi referendumSiccome si sono resi conto del fatto che la gente sempre meno sopporta la centralizzazione europeista, i renziani hanno deciso di fare finta di essere antieuropeisti e minacciano addirittura la “disgregazione” della UE. Hanno posto un veto al bilancio comunitario, in quanto non tiene conto delle esigenze italiane.

Che non tenga conto delle vere esigenze degli italiani ce ne eravamo accorti da sempre, ma i vari Ciampi, Prodi, Napolitano, Letta, Monti, Mattarella e Renzi hanno sempre detto il contrario: “ci vuole più Europa” hanno proclamato fino a ieri in ogni occasione, anche a sproposito. Come soluzione panacea di qualsiasi problema.

Ci prendevano in giro prima come Renzi ci prende in giro adesso.

Pur di vincere il referendum Renzi ora fa anche finta di essere antieuropeista. - 4.6 out of 5 based on 12 votes

TRUMP..... E ORA CHE SUCCEDE ?

09 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

CIR TrumpwinOra è lui il Presidente. Proprio lui: l’improbabile, ridicolo, impresentabile, razzista, maschilista, pericoloso Trump.

Come scrivevamo ieri non sarà lui il Presidente vero, come non lo sarebbe stata la professionale, fredda, pericolosa Clinton.

Ben altri poteri muovono i Presidenti americani come burattini. 

Il loro ruolo è semplicemente di “copertura” della vera politica di poteri anticoscienza trasnazionali. Ognuno di loro non fa altro che fare da intermediario tra il potere e la gente: una sorta di schermo che consente alla popolazione di illudersi di essere in democrazia.

Ma certamente qualcosa cambierà: cambierà la squadra che deve compiere e coprire le nefandezze: con Obama era lo squadrone gesuita-massonico, che da alcuni anni  occupava in modo insolito quasi tutte le principali posizioni di potere al mondo e in Italia: il Papato, la Presidenza degli USA, la BCE, i vertici dell’Unione Europea, e per quanto riguarda noi italiani Presidenza della Repubblica e Governo.

Ora la BREXIT e poi la Presidenza Trump certamente introducono un elemento di forte differenziazione nelle squadre al comando nel mondo occidentale...

 

TRUMP..... E ORA CHE SUCCEDE ? - 5.0 out of 5 based on 15 votes

Ecco chi sarà il Presidente degli Stati Uniti

08 Novembre 2016 Pubblicato in Politica

CIR Presidente misteroOggi gli americani al voto. Tutto il mondo con il fiato sospeso per sapere se presidente darà l’improbabile, ridicolo, pericoloso Trump, oppure la professionale, rettiliana, pericolosa Clinton.

Un elemento in comune ce l’hanno: SONO PERICOLOSI. Così come i loro predecessori.

La differenza è che “si mostrano” in modo differente, perché si rivolgono a due elettorati diversi: quello più egoista e becero per Trump e quello apparentemente più consapevole per la Clinton.

Dipendono da due correnti in concorrenza tra loro di predatori, ladri, delinquenti, sfruttatori di popoli. Due correnti che fanno le stesse cose e si vestono in modo diverso, presentandosi come vuole la gente. Per dare l’illusione della democrazia.


Ecco chi sarà il Presidente degli Stati Uniti - 3.3 out of 5 based on 9 votes

GLI SPETTRI PRIVI DI CUORE CHE CI GOVERNANO STANNO MANDANDO IN MALORA LA TURCHIA ED IL SUO POPOLO - NOI STIAMO DALLA PARTE DELLA LIBERA GENTE TURCA CHE STA SOFFRENDO

21 Luglio 2016 Pubblicato in Politica

turchiatramonto

UNSC Resolution 20172016: "Questa notte il Consiglio di Sicurezza dell'ONU, su richiesta della Unione Europea, si è riunito d'urgenza per valutare quali azioni intraprendere a seguito della gravissima situazione venutasi a creare con le azioni di repressione intraprese del Governo e dalla Presidenza della Repubblica della Turchia. Dopo un breve dibattito, su proposta della Unione Europea, il Consiglio ha stabilito che il governo di Ankara deve mettere fine immediatamente alle azioni in corso, che si configurano come un grave attentato ai fondamentali Diritti Umani del popolo turco. Il Consiglio di Sicurezza ha preso atto del fatto che, invece di rispondere in modo legale al tentativo di colpo di Stato, mediante trasparenti procedimenti giudiziari, è in atto un vero e proprio smantellamento dello Stato di Diritto che riguarda ampi strati della popolazione. Del tutto innocenti e per nulla coinvolti nell'azione militare del tentato golpe.

Il Consiglio di Sicurezza decide pertanto all'unanimità che, in assenza di precise rassicurazioni da parte del governo turco, e dell'immediata cessazione delle attività illegali in corso entro le prossime 48 ore, le seguenti misure verranno adottate dalla Comunità Internazionale:

GLI SPETTRI PRIVI DI CUORE CHE CI GOVERNANO STANNO MANDANDO IN MALORA LA TURCHIA ED IL SUO POPOLO - NOI STIAMO DALLA PARTE DELLA LIBERA GENTE TURCA CHE STA SOFFRENDO - 4.7 out of 5 based on 12 votes

Turchia: il massacro delle libertà dopo il golpe farsa apre prospettive inquietanti

19 Luglio 2016 Pubblicato in Politica

turchia

Ora tutti strillano chiedendo ad Erdogan - che non ne ha nessuna intenzione - di essere meno barbaro nella repressione.

Le notizie di decine di migliaia di arresti ed epurazioni di funzionari, militari, giudici, poliziotti,

le esecuzioni sommarie, le torture di massa in corso. Le foto che circolano di centinaia di uomini ammassati e legati... ormai sono di pubblico dominio.

Le liste delle persone da arrestare erano già pronte prima del presunto golpe. Lo dice un funzionario europeo. Ma era chiaro, vista la velocità della repressione.

Ed ora questi esponenti della Unione Europea e degli Usa strillacchiano sui diritti umani dei detenuti... Sulla pena di morte che potrebbe essere reintrodotta.

Bene... giuste reazioni, ma ben altro dovrebbero dire, di ben altro dovrebbero preoccuparsi e per ben altro dovrebbero prendere delle posizioni ferme: il cambiamento in corso della Turchia con questa azione violenta del gruppo di Erdogan è ormai un fatto irreversibile e storico estremamente inquietante.

Il dato di fatto terribile è che è ormai è andata: i radicali islamici sono al comando in modo violento e arrogante, e l'opposizione viene eliminata. A questo serviva il golpe, e lo abbiamo denunciato subito dopo la notte del golpe fallito.

Turchia: il massacro delle libertà dopo il golpe farsa apre prospettive inquietanti - 4.7 out of 5 based on 7 votes

TURCHIA: MA QUALE GOLPE... IL VERO COLPO DI STATO LO STA FACENDO ERDOGAN. UNA TRAGICA SCENEGGIATA

17 Luglio 2016 Pubblicato in Politica

CIR Turkie2Sì, una tragica sceneggiata per autorizzare Erdogan a fare un vero e proprio colpo di stato, una grande epurazione violenta di nemici interni. Una forte svolta in direzione di una Turchia di stampo radicale islamico, con una enorme purga in corso del fronte laico e islamico moderato dall'apparato politico, amministrativo, giuridico, mediatico e militare. Una nefandezza orribile che, grazie al finto golpe, può avere il pieno sostegno ipocrita delle potenze occidentali e l'acquiescenza dell'opinione pubblica mondiale. Che, invece di insorgere e costringere i propri governi a prendere serie misure contro Erdogan, viene raggirata dalla bufala e messa a dormire.

Non c'è altra spiegazione per questo presunto golpe durato solo 4 ore.

TURCHIA: MA QUALE GOLPE... IL VERO COLPO DI STATO LO STA FACENDO ERDOGAN. UNA TRAGICA SCENEGGIATA - 5.0 out of 5 based on 7 votes