Una Eclissi che ci chiama ad Amare al posto del Sole

eclissisole2015Domani, 20 Marzo, una importante Eclissi di Sole. Tra le 9:00 e le 11:45 di mattina, la Luna si frapporrà tra Terra e Sole, oscurando la luce della stella. In Italia sarà possibile vedere l’evento solo parzialmente: nel momento clou, il Sole sarà coperto più o meno per la metà dal nostro satellite

L’eclissi inizierà poco dopo le nove di mattina, con un orario leggermente diverso a seconda della località: prima a Cagliari (9:16), poi a Roma (9:23), a Milano (9:24), a Napoli (9:25), e infine a Lecce e Trieste (9:30). Il massimo oscuramento dipenderà dal punto di osservazione: ad Aosta il disco solare sarà coperto del 67,2%, mentre a Siracusa l’oscuramento non supererà il 39,7%.

Dal punto di vista spirituale, una occasione per forze oscure di “non amore” di rafforzare la loro presenza sulla Terra...

 

Il Sole sparge incondizionatamente su tutte le creature del sistema solare il proprio Amore sotto forma di luce, calore ed altre qualità invisibili.

In genere ad una eclissi corrisponde una sfida per la coscienza, ma anche la possibilità di rispondere alla sfida posta da ulteriori pesantezze salendo un nuovo gradino di coscienza.

E allora, se quelle che arrivano sono forze spirituali di “non amore”, importante sarà per noi immettere ancora di più il cuore, l’amore per tutti nei pensieri e nelle azioni quotidiane.

Domani compiere una speciale azione d’amore incondizionato verso chi ne ha bisogno intorno a noi terrà noi al riparo da influenze negative e migliorerà il mondo…

Illuminiamo la Terra con la luce ed il calore dei nostri cuori.

Il Sole, il Logos nostro creatore, non vede l’ora che noi esseri umani, suoi figli, diventiamo Sole…

Vota questo articolo
(11 Voti)
Una Eclissi che ci chiama ad Amare al posto del Sole - 4.5 out of 5 based on 11 votes