TURCHIA: MA QUALE GOLPE... IL VERO COLPO DI STATO LO STA FACENDO ERDOGAN. UNA TRAGICA SCENEGGIATA

17 Luglio 2016
Pubblicato in Politica

CIR Turkie2Sì, una tragica sceneggiata per autorizzare Erdogan a fare un vero e proprio colpo di stato, una grande epurazione violenta di nemici interni. Una forte svolta in direzione di una Turchia di stampo radicale islamico, con una enorme purga in corso del fronte laico e islamico moderato dall'apparato politico, amministrativo, giuridico, mediatico e militare. Una nefandezza orribile che, grazie al finto golpe, può avere il pieno sostegno ipocrita delle potenze occidentali e l'acquiescenza dell'opinione pubblica mondiale. Che, invece di insorgere e costringere i propri governi a prendere serie misure contro Erdogan, viene raggirata dalla bufala e messa a dormire.

Non c'è altra spiegazione per questo presunto golpe durato solo 4 ore.

Arrestato un alto prelato: sta veramente cambiando qualcosa! Il colpo di stato va avanti. Bene, ma…

28 Giugno 2013
Pubblicato in Politica

guardiesvizzreUn alto prelato del Vaticano, Mons. Nunzio Scarano, è stato arrestato questa mattina, insieme ad un carabiniere ex agente dei servizi segreti Giovanni Maria Zito, e a un broker finanziario, Giovanni Carinzo.

Incredibile! E quando mai si è vista una cosa del genere? Nella lotta tra correnti in Vaticano, al massimo si mettevano tra loro in difficoltà, ricorrevano al vecchio “promoveatur ut amoveatur” (si promuova per rimuoverlo). Ma più di tanto non si facevano. Si toglievano il potere, ma non si facevano arrestare dai giudici italiani. Se proprio serviva, un pozione di veleno… un finto infarto con la digitalis… E soprattutto In silenzio, per carità...


Una lettera al Papa che si leva le scarpette rosse…

26 Febbraio 2013
Pubblicato in Politica

scarpetterosseCaro Joseph,

non sarai più Papa. Ci dispiace molto per le tue dimissioni. Qualcuno o qualcosa ti ha costretto, e a noi non piace qualsiasi limitazione della libertá.                          
Eri la transizione da un equilibrio di potere ad un altro... Quello vecchio proprio non ci piaceva, ma il nuovo che si affaccia e che ti ha travolto ci mette perfino qualche brivido in più.
E poi in fondo in questi anni ci siamo sentiti rassicurati dal comico accento tedesco-curiale, dal ciuffetto bianco fonato, dalle inascoltabili cantatine in gregoriano, dal gusto per le sete rosse ed i monili rinascimentali. Dal fatto che fossi stato il terribile inquisitore del Papa precedente. E che il tuo sguardo fosse così facilmente accostabile a quello dell'inquietante imperatore galattico di Star Wars.

Golpe in Vaticano

10 Febbraio 2013
Pubblicato in Politica

CIR DimissioniPapaLe dimissioni del Papa sono un fatto storico di una enorme importanza. Un Papa è il garante di certi equilibri del potere imperiale-cattolico, un enorme potere mondiale. Se si dimette è perché viene costretto. E’ perché l’equilibrio che lui garantiva è crollato.

L’ultima volta è accaduto con Celestino Quinto, il Papa dei templari che voleva rivoluzionare la Chiesa portandola via da Roma e basandola nuovamente su un cristianesimo profondo. Per passare da un cristianesimo corrotto e di potere – la “ecclesia carnalis” – ad un cristianesimo aperto, pieno di veri valori spirituali sul modello del Cristo: l’ “ecclesia spiritualis”.

La chiesa di potere operò su più livelli per difendersi – facendo ricorso a manovre politiche, assassinii e perfino alla magia nera – per bloccare Celestino Quinto.

Rai: il Golpe degli eurocrati “superpartes”

08 Giugno 2012
Pubblicato in Economia

golpe1Con una mossa improvvisa, a freddo, Monti ha nominato in un colpo solo – cosa del tutto insolita – Presidente e Direttore Generale della Rai. E gli ha attribuito poteri enormemente superiori a quelli precedenti. I virtuali "carri armati" eurocratici si sono impossessati della Televisione di Stato.