11 SETTEMBRE: 17 ANNI DI ATTACCHI ALLE COSCIENZE In evidenza

11settembre

L’11 settembre 2001 è partita una nuova fase delle strategie della tensione tendenti ad ostacolare il risveglio delle coscienze umane.

Le forze mondiali anti-coscienza hanno portato a termine un enorme rito nero alle torri gemelle di New York. Una strage di innocenti immolati agli spiriti della paura, della rabbia e dell’odio che aleggiano nelle anime di tutti gli esseri umani. Perché evocarli, risvegliarli in modo così impattante per l’intera umanità fosse la base di partenza per una lunga campagna di strategie della tensione, capaci di ostacolare gli impulsi di amore degli esseri umani deviandoli verso i sentimenti più bassi.

Le grandi ondate di paura, terrore, odio, violenza e rabbia della prima metà del novecento, sopite dalla ripresa ideale e consumistica del secondo dopoguerra, sono state risvegliate quel giorno.

E subito dopo la macchina da guerra occidentale si è messa in moto per creare ferite tuttora sanguinanti in Medio Oriente, in Africa, attraverso il terrorismo e l’attuazione di un velenoso piano di emigrazione di massa incontrollata.

Una accurata gestione delle crisi economiche, dell’uso della chimica, di medicinali e cibi “deformati”, di onde elettromagnetiche sparse ovunque, avrebbe contribuito ulteriormente a indebolire ed ostacolare le coscienze in risveglio. E la politica sarebbe stata invasa sempre di più dalla corruzione, dai partiti dell’odio e da quelli della rabbia…

Chi ha organizzato la strage dell’11 settembre ?

 

A ben guardare non ha molto senso ormai chiedersi se sono stati i terroristi di al Qaeda oppure il Deep State americano tramite la CIA ed altri elementi. Si tratta chiaramente di un atto ben organizzato, pianificato ed eseguito per produrre il risultato che voleva produrre: l’inizio di una nuova, terribile strategia della tensione contro le coscienze umane.

E allora tutti gli attori diretti dalle forze mondiali anticoscienza sono stati attivati e coordinati per eseguire il piano: Al Qaeda, la Cia, altri servizi occidentali, gli eserciti, la finanza, i governi, i media, i partiti…

Tutti quelli che prima, durante e dopo l’11 settembre sono stati attivati per eseguire questa strategia. Compresi i nostri governi, che tuttora partecipano entusiasticamente alle missioni militari di questa operazione, ed alle spese militari enormi che sono necessarie…. Necessarie per combattere le nostre coscienze.

Cosa fare di fronte a questi ripetuti attacchi alla nostra interiorità?

Non lasciamoci condizionare, non lasciamoci impaurire, portare all’odio, all’intolleranza, alla rabbia..

Guardiamo con attenzione e consapevolezza alle nefandezze dei poteri oscuri, esterni ed interiori, e soprattutto concentriamoci su quanto di buono, per noi e per gli altri, possiamo fare nella quotidianità della nostra vita.

Di 11 settembre ce ne hanno fatti e ce ne faranno ancora. L’importante è che non abbiano effetto sulla nostra anima.

E poi, sappiamo bene che ogni operazione che fanno contro le nostre coscienze, non fa che risvegliarne altre…

Vota questo articolo
(10 Voti)
11 SETTEMBRE: 17 ANNI DI ATTACCHI ALLE COSCIENZE - 3.9 out of 5 based on 10 votes