Enrico Carotenuto

Enrico Carotenuto

URL del sito web:

Spazzano via le ultime briciole, ovvero: e Ultimo chiuda la porta

22 Agosto 2015 Pubblicato in Politica

UltimoLa piramide vincente, quella gesuito-massonica, sta continuando il repulisti di uomini della vecchia guardia. Non parliamo tanto della sostituzione di uomini della piramide avversaria con i propri, perchè quello, dove conta, è già stato fatto da un pezzo. Ci riferiamo piuttosto alla sostituzione di quegli uomini che tenevano i piedi in due scarpe, o per meglio dire, quelli che facevano da garanti o da tramite. Quelli che hanno raggiunto la propria posizione facendo il favore giusto alla persona giusta, al momento giusto. Quelli che magari non hanno nulla contro la piramide vincente, e sono dispostissimi a continuare il proprio lavoro come prima, giurando fedeltà sempiterna ai vincitori.

Spazzano via le ultime briciole, ovvero: e Ultimo chiuda la porta - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Cocktail chimici ogni giorno: ecco come ci fanno ammalare

16 Agosto 2015 Pubblicato in Benessere Olistico

Ambientecarcinogeno1Le sostanze chimiche cui siamo esposti ogni giorno nella nostra quotidianità sono spesso approvate dagli enti governativi che hanno stabilito soglie minime e massime affinché non risultino pericolose. E per anni ci è stato ripetuto che "è la dose che fa il veleno". Può anche essere stato vero in determinate condizioni e per determinate sostanze, ma oggi siamo esposti a talmente tante sostanze chimiche insieme che è ormai chiaro come non sia più possibile calcolarne la tossicità singolarmente. Pensate a un semplice picnic in un parco cittadino. L'aria che respirate è piena di particolato inquinante proveniente dalla combustione delle auto, i terreni sono trattati con erbicidi o fertilizzanti chimici la plastica dentro cui è confezionato il vostro cibo può contenere BPA o ftalati, le bibite possono contenere conservanti, gli spray detergenti che usate dopo mangiato possono contenere triclosan e i filtri solari che vi spalmate sulla pelle probabilmente contengono nanoparticelle. Ora moltiplicate tutto questo per ogni giorno della vostra vita.

Cocktail chimici ogni giorno: ecco come ci fanno ammalare - 3.7 out of 5 based on 3 votes

Omicidio Fassi: responsabilità di Stato

27 Luglio 2015 Pubblicato in Politica

FollettoMaria Luisa Fassi, uccisa mentre lavora nel suo negozio. Una tragedia inevitabile. Destinata, purtroppo, a ripetersi.

I giornali hanno parlato ampiamente del gesto folle di Pasqualino Folletto. Parlando di discesa in un inferno personale, dovuto alla malattia della figlia e all'illusione di cui è stato preda: quella di poter risolvere i problemi economici giocando ai videopoker. Nonostate uno stipendio molto buono, si era infatti giocato anche gli undicimila Euro che gli erano stati messi a disposizione per l'accompagnamento della bambina. Sui media quindi, si comincia finalmente ad accostare il gioco d'azzardo alla patologia. Ma non si arriva mai alle conseguenze logiche del discorso. Ci si ferma sempre alla responsabilità personale: il problema è del giocatore, che è un debole o un illuso. La realtà però va ben al di là di questo concetto superato: la responsabilità è di chi ha messo in piedi e perpetua un sistema, quello dell'azzardo, che è è un vero e proprio attacco alle coscienze in crescita.

Omicidio Fassi: responsabilità di Stato - 5.0 out of 5 based on 3 votes

Lo sapevi? Più un campo magnetico è debole, maggiore è il suo effetto sull'organismo

22 Luglio 2015 Pubblicato in Benessere Olistico

Emilio9
Il Professor Emilio Del Giudice è stato un luminare della fisica italiana. Una delle sue doti principali è stata la capacità di spiegare concetti complessi in maniera estremamente semplice, segno distintivo di una comprensione profonda della sua materia. In questo bellissimo video, tratto dal convegno "Interazione dei campi elettromagnetici ultradeboli con la materia vivente" del 19 Settembre 2009 ad Abano Terme, spiega chiaramente moltissime cose interessanti sul funzionamento dell'acqua, delle molecole, e dei principi fisici e biologici che fanno si che il corpo reagisca in maniera molto forte ai più piccoli stimoli elettromagnetici. Una spiegazione concreta a molte cure considerate "alternative", ma anche, riflettendoci bene, un monito per una società che vive sempre più immersa in campi elettromagnetici artificiali i cui effetti andrebbero studiati in maniera molto, ma molto approfondita. Un video assolutamente illuminante. Buona visione.

Lo sapevi? Più un campo magnetico è debole, maggiore è il suo effetto sull'organismo - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Draghi ci mette la briscola

17 Luglio 2015 Pubblicato in Politica

CIR Re di BastoniNei giorni scorsi avevamo già detto come la debacle Tsipras in realtà fosse un ottimo spunto di pressione contro la Germania, ed un'accelerazione verso il completamento del superstato. Avevamo infatti notato le strane uscite di personaggi fortemente legati alla cricca della UE. A seconda del loro stile personale, chi con frasi semisibilline a riguardo di certe "rigidità" tedesche come Monti, chi invece andando a raccontare almeno una buona parte della verità (miracolo!) sulla fine che fanno i soldi dei cosiddetti "aiuti", come D'alema. Entrambi, guardacaso, puntando il dito sul fatto che bisogna che l'Europa diventi più stato, per fare le cose in maniera migliore. 

Ieri, con perfetto tempismo, quasi fosse il compagno ideale a briscola, il capo della BCE porta a casa il punto con una bella briscola dicendo, a proposito dell'Unione: "Imperfetta e fragile". Ovvero, occorre perfezionarla e irrobustirla, ma non solo: evidentemente Draghi si trova in mano tutta una serie di briscole da usare, in quanto si è lasciato  andare ad una serie di dichiarazioni in cui bacchetta Schauble per aver anche solo menzionato il grexit, schiaffeggia apertamente la Germania dicendo che il debito Greco va alleggerito per forza, checchè ne dica la Germania, e poi ricorda alle banche greche che lui è il deus ex machina, dicendo che per loro il Quantitative Easing si farà solo quando lo dice lui. 

Draghi ci mette la briscola - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Ma Tsipras ci fa, o ci è?

09 Luglio 2015 Pubblicato in Politica

Tsipras debitoI greci hanno detto NO! Evviva! Bene! E cosa fa Tsipras? Va a chiedere altri soldi in prestito.

Cosa c'è di male?

Tutto, perchè la situazione è la seguente.

Immaginate che la Grecia sia un pover'uomo indebitato con uno strozzino. Talmente indebitato che un terzo di tutti i soldi che il pover'uomo guadagna vengono spesi solo per le necessità più basiche: mangiare, bere, e pagare i mezzi per andare a lavorare. I restanti due terzi invece, servono a pagare gli interessi allo strozzino. Ma questi due terzi non bastano, ed il poveretto non può ridurre ulteriormente le sue spese, perchè se non mangia, non beve, o non va a lavorare, non può sopravvivere.

Ma Tsipras ci fa, o ci è? - 3.8 out of 5 based on 5 votes

Chi combatte chi, in medio oriente, e da noi.

09 Giugno 2015 Pubblicato in Politica

CIR Chi contro chiAl di là delle cavolate che ci arrivano dai media di regime, siano essi tv o giornali, le notizie degli ultimi giorni possono rendere finalmente chiaro anche ai meno informati quale sia la realtà del problema ISIS.

Basta infatti esaminare gli schieramenti, ovvero le forze militari in campo, e le alleanze, per vedere come l'occidente, pressochè unito, appoggi senza riserve i sanguinari filo-wahabiti, mentre il mondo islamico "normale", quello meno legato al blocco occidentale, sta combattendo disperatamente ed in maniera compatta contro l'ISIS.

Chi combatte chi, in medio oriente, e da noi. - 5.0 out of 5 based on 5 votes

Una serie di sfortunate coincidenze

08 Giugno 2015 Pubblicato in Spiritualità

Il vangelo che si chiude per il vento sulla bara al funerale di Wojtyła.

Coincidenze

 

Una serie di sfortunate coincidenze - 4.7 out of 5 based on 12 votes

Regionali 2015 - Venghino, Siori: Altro giro, altra corsa!

01 Giugno 2015 Pubblicato in Politica

Regionali2015

E pure quest'altra farsa delle regionali 2015, ce la siamo levata di mezzo. Cosa è cambiato? Nulla. Si registra il calo fisiologico di Renzi (che se lo aspettava, e da giorni ripete urbi et orbi "questo non è un test per il governo"), qualche guerretta interna al PD (sai che novità?) con i frondisti che fanno quello che possono, facendo trombare la candidata PD in Liguria, l'elezione in Campania di uno che l'antimafia ha dichiarato "impresentabile"; Salvini che si fa bello per un 12% che francamente, con tutta la macchina mediatica che gli hanno messo a disposizione, fa ridere i polli (è ovunque, avete notato? Solo Renzi è più ovunque di lui), ma che comunque gli dà una sorta di leadership della finta destra, e un gestibile 18% ai 5 stelle, che hanno fatto da sparring partner in Puglia e nelle Marche, beccando però distacchi abissali. 

Tutto ampiamente nei parametri gente, state tranquilli, è tutto esattamente come prima. Ah, si registra l'ennesimo calo della percentuale dei votanti. Anche questo, però, rientra nei piani.

 

Regionali 2015 - Venghino, Siori: Altro giro, altra corsa! - 5.0 out of 5 based on 4 votes

L'editore capo della rivista medica più prestigiosa: "metà della letteratura medica è falsa"!

22 Maggio 2015 Pubblicato in Benessere Olistico

frode
In questi ultimi anni molti professionisti si sono fatti avanti per condividere una verità che, per molte persone, si rivela difficile da ingoiare. Una di queste autorità è il dottor Richard Horton, attuale caporedattore del Lancet – una delle riviste mediche (peer-reviewed) più rispettate al mondo.

Il Dr Horton ha recentemente dichiarato che moltissime delle ricerche pubblicate sono, nella migliore delle ipotesi, inaffidabili, se non completamente false.

"Il caso contro la scienza è molto semplice: gran parte della letteratura scientifica, forse la metà, potrebbe essere semplicemente falsa. Le problematiche sono molteplici: studi con campioni di piccole dimensioni, effetti molto piccoli, analisi esplorative non valide e palesi conflitti di interesse, insieme a un'ossessione per il perseguimento di tendenze (mode) di dubbia importanza. La scienza ha preso una piega verso il buio." (fonte)

L'editore capo della rivista medica più prestigiosa: "metà della letteratura medica è falsa"! - 4.7 out of 5 based on 6 votes