IL BIBLIOMOTOCARRO PER DIFFONDERE LA LETTURA

In Italia esiste un maestro in pensione, Antonio La Cava, che ogni estate diffonde la cultura dei libri. Con il suo bibliomotocarro, un’apecar adattata a libreria ambulante, percorre i paesini del centro-sud Italia dove nessuno legge più. Da 18 anni questo maestro si batte per la lettura, in un paese in cui sono sempre meno i giovani che si avvicinano ai libri.

bibliomotocarro

Secondo i dati Istat, nel 2016, appena il 40,5% degli italiani ha letto un libro, se escludiamo chi lo ha fatto per motivi scolastici. Appena il 14% degli italiani appartiene alla categoria dei “lettori forti” (chi legge almeno un libro al mese). Sono numeri che fanno riflettere: nonostante la mole di studi che dimostrano i benefici che la lettura apporta alla psiche, non siamo ancora riusciti ad invertire la tendenza.

Ecco allora che iniziative come quella del maestro La Cava sono linfa nuova per il nostro paese e per la nostra cultura. Infatti, il problema della lettura non è economico (non più): le biblioteche sono accessibili a tutti e online è possibile trovare ampie selezioni di testi da leggere e consultare gratuitamente. Quello che manca è la cultura della lettura, che non è un peso, ma piuttosto un atto d’amore e di cura verso la nostra mente. Oltre che un piacere. Leggendo, impariamo a conoscerci meglio e affiniamo gli strumenti intellettuali per conoscere meglio il mondo.

Segui il sito ilbibliomotocarro.com: con l’anno nuovo, troverai le iniziative del maestro La Cava e gli appuntamenti con la sua fantastica biblioteca mobile. Ma soprattutto, prendi esempio da questo maestro e lasciati ispirare dal suo grande impegno culturale.

Fonte: https://portalebambini.it/bibliomotocarro/?fbclid=IwAR12xfrOHDt36sEE45YcM499R8JFtPFkTDea41v83CQ5iD9XxofXBG2NnRw

Vota questo articolo
(0 Voti)