…DIETE FAI DA TE? NO GRAZIE!

CIR Dieta faidateI focus di Probios

Periodicamente appaiono su riviste e siti web diete dimagranti miracolose che garantiscono "successi" in tempo record e che attirano l'attenzione di tanti in attesa di una bacchetta magica che rimetta tutto in ordine. Regimi in cui si escludono drasticamente nutrienti utili all'organismo come i cereali, gli acidi grassi essenziali, le fibre di frutta e verdura e che al contrario incentivano l'uso incondizionato di proteine, grassi animali e miscele bizzarre sostitutive del pasto.

Come ormai molti esperti si raccomandano, le diete "fai da te" possono realmente essere pericolose per la salute generando danni all'organismo: possono sovraffaticare gli organi che si occupano di smaltire le scorie come i reni e, senza un controllo serio e attento di uno specialista, possono creare alla lunga diversi disturbi. Un aspetto sicuramente da non sottovalutare è che certe diete possono infondere abitudini alimentari squilibrate difficili poi da correggere, diciamo "cattive abitudini" dure a morire.

È legittimo pensare che, arrivate alle porte con la bella stagione e della tanto agognata estate, qualche conto con la propria forma fisica lo facciamo tutti e, un po' per la mancanza di abbronzatura che ci fa apparire come sgualcite lenzuola al sole, un po' perché d'inverno si sa, il freddo si combatte anche a tavola a suon di cenette e pasti non proprio leggerissimi, risulta estremamente difficile sopravvivere al trauma dello spietato specchio e della sua amica bilancia! Certo è che un aiuto "miracoloso" lo vorremmo davvero tutti, ma fortunatamente, alla favola della "dieta senza rinunce" abbiamo smesso di credere da un pezzo.

Come da sempre dettato dai principi della cucina naturale e in sintonia con le linee guida degli organismi più accreditati in campo alimentare, pensiamo che siano le buone abitudini quotidiane a favorire il benessere prevenendo molti disturbi legati all'alimentazione. Sempre più veniamo stimolati a "curare a tavola" moltissimi disturbi che derivano da scelte alimentari sbagliate come colesterolo in eccesso, diabete alimentare per citarne alcuni, e "last but not least" il tanto odiato sovrappeso. Può sembrare scontato che non si possa risolvere il problema del sovrappeso orientandosi verso uno stile alimentare estremo e sbagliato, sarebbe come tamponare un problema generandone uno successivo.

La nostra parola d'ordine è quindi lungimiranza! Inutile pretendere di correre ai ripari ad un passo dalle ferie con barrette sostitutive del pasto, alimenti polverizzati che promettono imminenti e drastici cali di peso, il più delle volte senza doversi preoccupare di fare il ben che minimo esercizio fisico. Molto meglio pensare al nostro corpo come un macchinario da tenere sempre in salute, dove in questo concetto rientra anche il mantenimento del giusto peso corporeo. Poco importerà se alle prossime vacanze non abbiamo perso tutta la coltre invernale, la cosa importante e che farà la differenza è imparare a prendersi cura di se. Impiegando tempo per salvaguardare al meglio il nostro organismo, trovando un piano alimentare ad hoc che non ci privi di tutti i preziosi nutrienti di cui l'organismo ha bisogno e, se dobbiamo dimagrire, farlo aiutati da professionisti che ci possono suggerire la maniera più corretta, aimè graduale, per perdere peso.

Nell'ambiente di oggi, così inquinato, in cui facciamo una vita carica di stress, è fondamentale trarre dal cibo quelle sostanze che preservano il nostro stato di salute e che solo in alimenti di qualità possiamo ritrovare. Per contrastare i famosi e temuti "radicali liberi", derivanti dall'ossidazione cellulare e responsabili dell'invecchiamento, il cibo è il più grande alleato che possiamo avere. Cadere nelle facili promesse dei cibi creati per le diete fai da te è quindi un grosso errore poiché privi delle moltissime vitamine e minerali contenute invece nei cibi di qualità, che concorrono alla bellezza e mantenimento della salute.
Sarà bello e divertente prendersi cura di se ed acquisire delle abitudini positive, ed oltre a questo, anche se impiegheremo un po' di tempo in più, raggiungeremo una forma fisica che ci soddisfa e che durerà nel tempo. Amare se stessi, comprende la cura del corpo sotto tanti punti di vista, non è il fine (voglio dimagrire!) ma il percorso che si fa per arrivarci.
Coccoliamoci quindi con abitudini positive e forse, faremo amicizia anche con Specchio e Bilancia!

NewCerealiSG 2015

Shirataki 2015

Vota questo articolo
(0 Voti)